Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Resident Evil 7, protezione Denuvo bucata in cinque giorni

La protezione di Resident Evil 7 è stata bucata in soli cinque giorni: Denuvo archivia una sconfitta epocale.

Denuvo, fino a questo momento, era considerato uno dei migliori sistemi di sicurezza capace di proteggere una moltitudine di videogiochi. Ora l'azienda incassa una sonora sconfitta, visto che un gruppo di hacker ha bucato a tempo di record la protezione di Resident Evil 7.

Resident Evil 7 Biohazard 757185

L'ultima versione dell'anti-tamper di Denuvo non ha potuto niente contro le abilità degli hacker, che sono riusciti ad aggirare la protezione in soli cinque giorni.

Capcom, sul piano economico, deve fare i conti alle possibili perdite nel suo bilancio e la situazione si complica perché diversi giocatori, viste le circostanze, hanno chiesto il rimborso di Resident Evil 7 per giocare alla versione pirata.

La prossima mossa dell'editore, probabilmente, sarà la stessa di Bethesda, Crytek e Playdead. Queste compagnie infatti hanno rimosso Denuvo dai codici delle loro rispettive produzioni come Doom, The Climb e Inside.

Resident Evil 7

Ora che la protezione di Resident Evil 7 è stata aggirata, cosa farete? Ricompenserete il lavoro degli sviluppatori comprando la versione originale o vi rivolgerete a eventuali versioni pirata, con tutti i rischi del caso?

Resident Evil VII: Biohazard
Resident Evil VII: Biohazard - PS4 Resident Evil VII: Biohazard – PS4
  

Resident Evil VII: Biohazard - Xbox One Resident Evil VII: Biohazard – Xbox One
  

Resident Evil VII: Biohazard - PC Resident Evil VII: Biohazard – PC