Sony ferma il progetto Bloodborne Kart a pochi giorni dall'uscita

Sony ha richiesto agli sviluppatori del celebre Bloodborne Kart di cambiare il nome del gioco, imponendo loro di eliminare qualsiasi riferimento al gioco.

Avatar di Andrea Maiellano

a cura di Andrea Maiellano

Author

Sony ha richiesto agli sviluppatori del celebre "Bloodborne Kart" di cambiare il nome del gioco, imponendo loro di eliminare qualsiasi riferimento a "Bloodborne". L'azienda ha raggiunto gli sviluppatori proprio mentre il gioco si avvicinava al rilascio, citando un'evidente violazione del copyright di "Bloodborne".

Lilith Walther aveva inizialmente pubblicato un trailer con la data di uscita per la versione PC di "Bloodborne Kart", ma ora il gioco dovrà subire molteplici modifiche in seguito alle richieste di Sony. Nonostante le richieste dell'azienda, il gioco sarà comunque pubblicato, anche se con un certo ritardo e con delle evidenti modifiche.

Il cambiamento più significativo riguarda il nome del gioco, che non potrà più includere il termine "Bloodborne". Questo potrebbe influire negativamente sulla notorietà del gioco, che fino a questo momento aveva attirato l'attenzione non solo per la sua qualità, ma per il richiamo evidente al celebre "souls-like".

Il team di sviluppo ha confermato l'imposizione da parte di Sony in un messaggio, dichiarando: "Dunque, Sony ci ha contattato. Per farla breve, dobbiamo togliere il riferimento al brand in quello che veniva prima chiamato 'Bloodborne Kart'". Nonostante l'obbligo di modificare il nome, il team assicura che il gioco sarà comunque rilasciato, anche se avrà un aspetto leggermente diverso.

Oltre al cambio di nome, potrebbero essere necessarie modifiche ad altri aspetti del gioco che sono chiaramente collegati a "Bloodborne", ma al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli specifici in merito.

Quello che ha stupito maggiormente la community, non è il fatto che Sony si sia mossa per proteggere la sua proprietà intellettuale, quanto più che lo abbia fatto solo ora, a distanza di anni dalla presentazione del celebre progetto fan-made.

"Bloodborne Kart" è un gioco di guida su kart che si ispira allo stile classico del genere, ma è interamente basato sulle atmosfere, le ambientazioni e i personaggi di "Bloodborne".

Presenta un comparto grafico che è un chiaro omaggio all'epoca della prima PlayStation. Lilith 'Bunlith' Walther, autrice del gioco, non è nuova a questa tipologia di produzioni, visto che è la realizzatrice anche del notevole "Bloodborne PS1 Demake".