PlayStation 4

Square Enix vuole puntare molto di più sulle nuove IP

Square Enix ha pubblicato i risultati finanziari relativi all’anno fiscale passato e inclusi troviamo anche i piani futuri dell’azienda. Parte della sua nuova strategia comporta il rilascio di nuove proprietà intellettuali, infatti l’azienda giapponese è intenzionata a “investire in maniera aggressiva in nuove IP”. 

Ovviamente trattandosi di titoli completamente nuovi non sappiamo quello che l’editore abbia in mente di fornire al suo pubblico, ma dal suo rapporto finanziario sappiamo che sta pianificando nuovi e “regolari rilasci di giochi tripla A”. Quello che ci aspettiamo da Square Enix sono investimenti importanti su nuovi marchi.

Nel 2018 l’azienda nipponica ha rilasciato alcuni titoli nuovi in perfetta linea con la nuova strategia di mercato. Troviamo giochi come Octopath Traveler uscito per Nintendo Switch nel periodo estivo del 2018 che ha ottenuto un successo eclatante; così tanto che Square Enix ha già previsto una versione per PC, mentre per PS4 e Xbox One non si sa ancora nulla. Le nuove IP su console Sony e Microsoft non hanno avuto però tanto successo come il gioco prima citato per la console portatile Nintendo, basta pensare a titoli come The Quiet Man e Left Alive.

Se da un lato abbiamo l’editore giapponese che vuole puntare su nuovi marchi di giochi, dall’altro troviamo una Square Enix che continua a percorrere la sua strada verso il successo con uscite nel corso dell’anno fiscale precedente di titoli come Shadow of the Tomb Raider, Just Cause 4, Dragon Quest XI e Kingdom Hearts 3. Dall’ultimo State of Play di Sony abbiamo avuto notizie sul remake di Final Fantasy VII e molti adesso si chiedono se sarà possibile vedere riemergere altri suoi franchise famosi. L’E3 si sta avvicinando e con esso anche lo spazio dedicato a Square Enix. Che sia il momento giusto per poter rivelare i suoi nuovi titoli?