Tom's Hardware Italia
Giochi PC

World of Warcraft Classic, arrestato il presunto responsabile degli attacchi DDoS

Il presunto sospetto dell'attacco DDoS a World of Warcraft Classic è stato finalmente arrestato. Che l'odissea sia finita per Blizzard?

World of Warcraft Classic è uscito da poco ma è già riuscito a riscuotere un incredibile successo. Tutto ciò non è però piaciuto proprio a tutti visto che qualcuno ha deciso di colpire il gioco con addirittura un attacco DDoS, come vi avevamo riportato qualche giorno fa.

Fortunatamente ora veniamo a scoprire che il responsabile di tutto ciò è stato individuato e, soprattutto, arrestato.

WoW Classic

Con un post Blizzard ha infatti comunicato: “Subito dopo l’attacco DDoS contro i nostri servizi il nostro team di sicurezza ha lavorato insieme alle forze di polizia locali e internazionali per trovare e fermare la fonte di questo attacco. In qualche giorno le autorità sono riuscite a risalire ed ad arrestare un sospettato”. Un’ottima notizia, quindi, per tutti i fan del titolo che potranno ora gustarsi l’esperienza di WoW Classic senza questo fastidioso problema.

WoW Classic, nonostante questo imprevisto, è comunque un ottimo titolo. Come riporta anche la nostra recensione, che potete trovare qui, infatti: “World of Warcraft Classic ci riporta alla patch 1.12 di Vanilla e ci fa rivivere ricordi piacevoli, ricreando un momento del passato in cui raggiungere un obiettivo era allo stesso tempo difficile e soddisfacente. Blizzard ha creato un prodotto che offre un’esperienza che fa riemergere tutto ciò che ci ha fatto innamorare del gioco.”

Che ne pensate di questa notizia, cosa ne pensate di tutta questa vicenda? Vi è mai capitato di trovare il vostro titolo preferito vittima di un attacco DDoS? Fateci sapere le vostre esperienze a riguardo direttamente nei commenti!

Uno dei prossimi titoli di punta dell’accoppiata Blizzard-Activision è CoD Modern Warfare: potete preordinarlo comodamente a questo indirizzo.