Xbox

Xbox Live Gold: nessuna modifica al prezzo, Microsoft ritratta

In un primo momento, Microsoft aveva deciso di aumentare i prezzi del suo servizio in abbonamento Xbox Live Gold, che consente di giocare online, ottenere dei giochi gratuiti mensilmente e aver accesso a diversi sconti sui giochi selezionati del Microsoft Store. L’aumento corrispondeva a 1 dollaro per l’abbonamento mensile (per un totale di 10,99$) e 5 dollari per l’abbonamento trimestrale (per un totale di 29,99$).

Xbox Live Gold

Secondo i piani, Microsoft avrebbe dovuto inviare un messaggio di avviso ai propri utenti e dopo 45 giorni dalla ricezione dello stesso, sarebbe stato applicato l’aumento dei prezzi al momento del rinnovo. Il costo sarebbe aumentato, senza render di fatto l’abbonamento più appetibile ed è stata proprio questa la principale critica che il pubblico videoludico ha mosso, alterato per questa scelta. Tuttavia, la risposta di Microsoft non è tardata, manifestando pubblicamente un chiaro e sincero ripensamento per quanto precedentemente divulgato.

“Oggi abbiamo commesso un errore e avete fatto bene a farcelo notare. Connettersi e giocare con gli amici è una parte vitale del gioco e non siamo riusciti a soddisfare le aspettative dei giocatori che contano su di noi ogni giorno. Di conseguenza, abbiamo deciso di non modificare il prezzo di Xbox Live Gold” scrive l’azienda sui suoi profili social ufficiali. “Stiamo trasformando questo momento in un’opportunità per portare Xbox Live più in linea con il modo in cui vediamo il giocatore e portarlo al centro della sua esperienza. Per i giochi free-to-play, non avrai più bisogno di un abbonamento Xbox Live Gold per giocarci. Stiamo lavorando duramente per realizzare questo cambiamento il prima possibile nei prossimi mesi” comunica Microsoft.

Dunque, gli utenti Xbox possono continuare ad usufruire del servizio Xbox Live Gold allo stesso prezzo di sempre, ovvero: 9,99$ per 1 mese di abbonamento, 24,99$ per 3 mesi e 59,99$ per 6 mesi. Come sappiamo, la grande scommessa di Microsoft con la sua Xbox sono proprio i suoi servizi di abbonamento, studiati per far crescere la sua base di utenti, includendo il più possibile chi spazia da PC, Xbox One e Xbox Series X|S. Si punta perciò ad una continuità tra le attuali e le prossime piattaforme da gaming e, specialmente affacciandosi in questa nuova generazione, il colosso statunitense ha attirato molti utenti dalla sua parte con questo approccio. Sicuramente, è per questi motivi che Microsoft ha preferito fare un passo indietro, dopo aver lavorato duramente e aver investito tanto sull’offerta.

Se siete interessati a provare i servizi Xbox e godere di tutti i vantaggi inclusi, potete acquistare Xbox Live Gold cliccando qui oppure Xbox Game Pass Ultimate cliccando qui.