Xbox

Xbox ammette di non essere al livello di Sony nelle esclusive, c’è da lavorare

PlayStation e Xbox sono da sempre due marchi videoludici affiancati da una grande rivalità. Molte volte gli appassionati vanno ad esagerare nei confronti, sfociando in una becera console war che  non porta l’acqua al mulino di nessuna delle due parti. Dall’interno del settore, invece, capita molto spesso di vedere Sony e Microsoft farsi i complimenti più spesso di quanto si pensi.

PS5 e Xbox Series X

Proprio di recente è stata la stessa Microsoft a fare i complimenti a Sony, andando ad elogiare il lavoro fatto dalla compagnia giapponese. Ne ha parlato Mattt Booty di Xbox ai microfoni di Kinda Funny, dove ha parlato anche dell’acerrima sfida tra le esclusive delle due compagnie.

Quel che emerge dalla chiacchierata con Booty, è anche una sorta di ammissione, da parte di Microsoft, di non essere stati allo stesso livello di Sony. “Non possiamo discutere la qualità, l’abilità e i giochi che ha realizzato Sony. Complimenti e tanto di cappello. Hanno lavorato ad un tipo di prodotto sul quale noi non abbiamo puntato molto. Non siamo stati in grado di confrontarci al pari di Sony.”

Xbox Game Pass

Infine Matt Booty ha dichiarato che, nonostante i suoi complimenti, in Xbox non vedono PlayStation come un concorrente diretto, dato che la compagnia di Redmond non ha intenzione di copiare quelle che sono le produzioni Sony.

Potete abbonarvi a Xbox Game Pass a questo indirizzo.