Tom's Hardware Italia
Xbox One

Xbox Scarlett: “la memoria GDDR6 aiuterà enormemente nello sviluppo”

Xbox Scarlett potrà contare su una memoria GDDR6 la quale, secondo gli sviluppatori, sarà di grande aiuto durante la creazione dei nuovi giochi.

Microsoft sta indubbiamente puntando molto sul proprio reparto gaming, sopratutto per quanto riguarda la next gen. Game Pass, il servizio in abbonamento che dà accesso a un ampio catalogo di giochi in costante aggiornamento, è una delle migliori proposte in ambito videoludico degli ultimi anni, sopratutto ora che è disponibile anche su PC. Project xCloud permetterà di sfruttare il game streaming anche con la nostra Xbox One. Infine, la casa di Redmond ha ampliato notevolmente la propria rosa di studi first party. Non dobbiamo ovviamente dimenticare Xbox Scarlett, la quale, per quanto ancora parzialmente avvolta nel mistero, sembra un’ottima macchina da gioco.

Esattamente come nel caso di PS5, uno degli elementi che ha maggiormente attirato l’attenzione dei giocatori è l’SSD, che permetterà caricamenti molto più rapidi. Un altro dettaglio che ha molto impressionato gli sviluppatori, però, è la memoria GDDR6.

Xbox Scarlett

Tramite i microfoni di Gamingbolt, Tim Ash di BoxFrog Games, sviluppatore del gioco Lost Wing, ha affermato che la memoria GDDR6 sarà enormemente di aiuto nello sviluppo e che non vede l’ora di lavorare con Xbox Scarlett.

Gli è anche stato chiesto quale fosse la sua opinione sulla retrocompatibilità, che sarà supportata sia da Xbox Scarlett che da PS5. Ash ha affermato: “Siamo grandi sostenitori della retrocompatibilità, ci permette di continuare a espandere l’audience dei nostri giochi. Investiamo così tanta passione e impegno in ognuno dei nostri titoli: più persone possono giocarli, meglio è!”

L’eccitazione verso la next-gen è quindi grande. Diteci, anche voi non vedete l’ora di poter giocare con Xbox Scarlett?

Nel frattempo, potete acquistare un’Xbox One a questo indirizzo.