Auto

Batterie al sodio, ecco la versione firmata CATL

Contemporary Amperex Technology Co., Ltd, comodamente abbreviata in CATL, ha appena presentato in pompa magna la sua ultima novità in ambito batterie. La società cinese opera in questo settore da circa dieci anni, quindi vanta un discreto know-how quando si tratta di elettricità e problematiche connesse. Del resto gli ioni di sodio, come altri materiali, sembrano destinati a diventare una alternativa al litio nella mobilità elettrica dei prossimi anni.

Le prime batterie sperimentali realizzati da CATL vantano una maggiore velocità di ricarica, maggiore densità energetica, resistenza superiore e -dulcis in fundo- migliore affidabilità alle basse temperature. Quest’ultimo aspetto potrebbe farle emergere sulla concorrenza una volta che arriveranno ufficialmente sui maggiori mercati. Ma restano ancora molti nodi da sciogliere visto che, oltre alle presentazioni ufficiali, non è attiva ancora neanche una fabbrica che stia assemblando questi prodotti. Al momento si prevede che le linee produttive siano completamente funzionanti entro il 2023.

Nel frattempo, CATL intende perfezionare i risultati raggiunti con queste batterie, puntando sulla maggiore densità che il sodio offre rispetto al più classico litio. L’obiettivo è arrivare a 200 wh/kg e la casa cinese vanta un buon punto di partenza visto che i prototipi toccano già i 160 wh/kg. Come detto poco sopra, una delle maggiori qualità è la resistenza al freddo: anche a -20 gradi centigradi, le nuove batterie CATL perdono solo il 10% della loro carica complessiva.

Ciò apre tutta una serie di prospettive per l’uso di questi prodotti su veicoli che operano in ambienti immersi tra ghiaccio e neve, come possono essere i mezzi militari o in uso a servizi di emergenza. Ed è infatti la stessa casa cinese a individuare questa possibilità nelle sue presentazioni.

In ogni caso, come per tutti gli annunci relativi alle nuove tecnologie tra le presentazioni e il mondo reale resta come primo ostacolo un muro di interrogativi. Tra questi: il prezzo delle nuove batterie (per i costruttori di auto), la loro affidabilità in ogni situazione e la capacità di produrne abbastanza per tutti i clienti.

Il caricabatterie per auto, moto e camion con la capacità di recuperare anche le batterie quasi del tutto scariche.