Auto

BMW Serie 4 M440 d: Diesel all’ennesima potenza

Il futuro del motore a gasolio sembra essere stato definito: estinzione. Sono numerosi i costruttori che hanno annunciato un’esclusione dalla propria gamma veicoli di questa soluzione, preferendo investire in ricerca e sviluppo per altri prodotti, possibilmente ibridi o elettrici. BMW considera il Diesel una proposta ancora valida, tanto da aver confermato entro la primavera l’arrivo della nuova Serie 4 M440d.

Si tratta del modello più performante della gamma gasolio: il motore è un 3 litri 6 cilindri in linea turbo capace di erogare 340 Cv e 700 Nm di coppia massima. La potenza è scaricata a terra su tutte e quattro le ruote, grazie alla trazione integrale xDrive, e gestita dall’efficiente cambio automatico con convertitore di coppia a otto marce. Le prestazioni offerte sono notevoli: accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h.

Il propulsore integra un sistema mild hybrid a 48 Volt che supporta il termico sia in fase di accelerazione sia di rallentamento, oltre ad alimentare i sistemi di bordo. Un equipaggiamento che permette un piccolo risparmio di emissioni. BMW non ha comunicato i prezzi per la nuova M440d. Il costruttore di Monaco di Baviera sembra comunque intenzionato a proporre anche per i modelli di ultimi generazione almeno una versione con motore a gasolio.

Benché continuamente oggetto di critiche e divieti, il Diesel rimane a oggi la soluzione migliore per chi percorre molti chilometri anno, soprattutto viaggiando spesso su tratti a scorrimento veloce. La maggior efficienza, soprattutto a velocità codice, rispetto al motore a benzina e a quello ibrido è indiscutibile. Se poi l’offerta comprende anche prestazioni di livello, allora una BMW a gasolio rimane la scelta più adatta ai grandi macinatori di asfalto.