Ibride e Elettriche

Ford Trends Report: attesa per un futuro con veicoli a guida autonoma

Il 2020 è stato inevitabilmente un anno che ha portato insicurezza e difficoltà legati alla pandemia da Covid-19, e non a caso il settore automobilistico ha subito drastiche perdite nei numeri di vendita. Molti dei cambiamenti apportati dalla pandemia sono stati scoperti da Ford Trends Report attraverso un inedito studio.

Grandi speranze per il 2021

Secondo il rapporto annuale Looking Further, realizzato da Ford Trends Report, la stessa pandemia rivela quanto le persone riescano a trovare apposite soluzioni per affrontare i problemi riuscendo dunque ad adattarsi. Non a caso, lo studio condotto su un campione di 13.000 interviste portate a termine dal 27 ottobre al 12 novembre in 14 Paesi tra cui Francia, Stati Uniti, Cina, Germania e Italia, ha analizzato le tendenze globali dei consumatori con l’obiettivo di comprendere quali siano gli eventuali cambiamenti, fornendo conseguentemente dati proficui per le decisioni relative a future strategie. Tra le speranze dei consumatori emerge un ottimismo rivolto allo sviluppo di veicoli a guida autonoma.

Sheryl Connelly, global consumer trends and futuring manager di Ford Motor Company, ha dichiarato:

Mentre ci avviciniamo al 2021 e ci aspettiamo un mondo post-pandemia, è chiaro che i cambiamenti apportati dal coronavirus ci hanno trasformato, ma in che misura? Ford e altre società sono interessate a sapere quali cambiamenti rimarranno per molto tempo dopo che il COVID-19 sarà sconfitto . Anche se nessuno può prevedere il futuro, ciò non significa che non possiamo prepararci.

Sostenibilità e guida autonoma

Dopo un 2020 che ha visto inevitabilmente lo sviluppo di nuove tecnologie e mezzi green come le biciclette, tra le tendenze globali dei consumatori rilevate nel report emergono dunque due tematiche decisamente attuali. Parliamo della sostenibilità ambientale, al fine di ridurre le emissioni di CO2, e lo sviluppo di nuove tecnologie che possano ottimizzare la guida autonoma. Secondo quanto evince dal report, a livello globale il 67% degli adulti si dichiara speranzoso sul futuro dei veicoli autonomi, con il 68% dei genitori che confessa di prediligere un’auto a guida autonoma per i propri figli.

Come ribadito, la pandemia da Covid-19 ha spinto sempre più cittadini a scegliere mezzi di trasporto sostenibili come la bicicletta, anziché la propria auto e i mezzi pubblici. Il trasporto personale ha pertanto visto un incremento importante in questo periodo e lo stesso Ford Trends Report ha rilevato un aumento del trasporto personale. Risulta chiaro che le vendite di bici hanno raggiunto numeri da record tanto che le più grandi città stanno accelerando i lavori di ottimizzazione delle piste ciclabili. Tuttavia, anche il grande Colosso di Mountain View ha finalmente esteso le tecnologie di Google Maps anche al nostro Paese, offrendo agli stessi ciclisti maggiore sicurezza per le gite fuori porta.

Ciò nonostante la preoccupazione relativa alla situazione ambientale risulta piuttosto elevata. Dall’indagine stessa è emerso che l’aumento della plastica e dei materiali usa e getta riconducibili all’elevato numero di acquisti online non fa che aumentare le preoccupazioni delle generazioni più giovani. A tal proposito il 47% degli intervistati ha affermato che la pandemia avrà inevitabilmente un impatto negativo sull’ambiente.