Ibride e Elettriche

Gruppo Daimler, il piano di elettrificazione potrebbe subire cambiamenti

Il 21 e 22 giugno ci sarà l’Amazon Prime Day, due giorni ricchi di offerte e sconti a tempo limitato! Per non perderne nemmeno una, date uno sguardo alla nostra pagina dedicata

A quanto pare, il Gruppo Daimler avrebbe intenzione di muoversi più velocemente possibile in merito al suo piano dedicato al settore dell’elettrificazione. Infatti, secondo recenti indiscrezioni, sembrerebbe che le pressioni politiche sempre più insistenti, stiano quasi costringendo il Gruppo tedesco ad anticipare lo stop dei modelli endotermici, almeno nel Vecchio Continente. Per tali motivi, l’amministratore delegato Ola Källenius avrebbe in mente di provvedere ad un cambio di strategia. Dunque, il suo intento sarebbe quello di anticipare il debutto dei veicoli elettrici Mercedes di 12 mesi, debutto previsto – inizialmente – per il 2024 e il 2025. Di conseguenza, la casa tedesca provvederà ad eliminare in maniera graduale i veicoli endotermici presenti sul mercato.

La nuova strategia, quindi, potrebbe essere presentata dal CEO Ola Källenius, già nel corso delle prossime settimane. Sembra essere evidente che si tratta di una notizia la cui importanza non va sottovalutata anche se è necessario prenderla con cautela poiché, il Gruppo Daimler, sembra non aver commentato quanto riportato dal Manager Magazin. In ogni caso, se tali informazioni saranno confermate, non ci vorrà molto tempo prima di scoprire quale sarà la nuova strategia che verrà adottata dalla casa tedesca. C’è da dire, inoltre, che Mercedes – nel mese di marzo – aveva affermato l’intenzione di accelerare i tempi per attuare i nuovi progetti legati al settore dell’elettrificazione. Tuttavia, non sono emerse ulteriori informazioni a riguardo.

Per scoprire qualche informazione in più, sarà quindi necessario attendere. Molto probabilmente, i nuovi modelli, il cui debutto era previsto per il 2024 e 2025 – ma che potrebbe quindi essere anticipato – saranno basati sulla nuova piattaforma MMA (Mercedes-Benz Modular Architecture). La piattaforma in questione, è stata sviluppata per ospitare veicoli a batteria sia compatti che di medie dimensioni. La casa tedesca, attualmente, si avvale dell’innovativa piattaforma EVA per la EQS, tuttavia si tratta di una tecnologia dedicata esclusivamente ai modelli a batteria premium di grandi dimensioni.