Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Trasporti

Il lanciafiamme di Elon Musk, uno scherzo da caserma?

Fosse il 1 aprile lo considereremmo uno scherzo di cattivo gusto. Diciamo dunque che Elon Musk, il patron di Tesla e Space X, uomo di scienze e di larghe vedute, questa volta non ci strappa neppure un sorriso di circostanza.

Mettere in vendita un lanciafiamme da 500 dollari per "animare le feste" e "combattere gli zombie" non ci sembra divertente. Per giunta in un paese, gli Stati Uniti, in cui già circolano troppe armi e troppe persone dal grilletto facile. Scherzo da preti o da caserma ai tempi della naia, che comunque si sta rivelando un affare commerciale, se è vero che ci sono già 7000 prenotazioni.

Diamo la notizia per dovere di cronaca, anche se restano tutti i dubbi e le perplessità sull'operazione avviata sul sito ufficiale di Boring Company, l'azienda del gruppo Musk che si occupa della costruzione di tunnel per agevolare lo spostamento delle auto a guida autonoma nelle grandi città.

Che nesso c'è con un lanciafiamme "da divertimento"? Né può confortarci apprendere che con altri 30 dollari, sullo stesso sito, si può acquistare un estintore. Roba da Pierino/Alvaro Vitali più che da uomo dello Spazio.