Tom's Hardware Italia
Auto

Kia: nuova Picanto EV a meno di 12mila euro?

Kia ha commentato le indiscrezioni sulla possibile versione EV di Picanto. Il costruttore ha intenzione di portare il modello sul mercato al di sotto dei 20mila euro.

Kia potrebbe introdurre sul mercato una versione 100% elettrica della Picanto. L’intento è quello di proporre una versione elettrificata della citycar, ponendo però come obiettivo primordiale la riduzione dei costi di produzione in modo tale da essere accessibile ad una più ampia fascia di utenti. Ad oggi, i costi iniziali di una vettura elettrica sono chiaramente molto elevati. La progressiva riduzione dei costi dei componenti contribuirà a far diventare sempre più “convenienti” le EV, nonostante questo processo non sarà per nulla immediato.

A rendere nota la volontà della casa automobilistica sud coreana è lo stesso responsabile di Kia Motor, Emilio Herrera:

«Una Picanto alimentata a batteria sarà una grande sfida. Ma prima o poi, dovremo farlo. «Una delle cose più difficili è rendere redditizi i veicoli elettrici. E più è piccola l’auto, più è complicato».

Una sfida ardua, cosi viene definita. Sfida che Kia vorrebbe affrontare in modo tale da avere un’auto elettrica in quasi tutti i principali segmenti del mercato automobilistico. Nonostante non ci siano ancora conferme, il responsabile Emilio Herrera ha chiaramente fatto evincere che il progetto è in fase di valutazione anche se potrebbe trattarsi di un progetto a lungo termine.

“Le minicar sono decisamente importanti in Europa. In paesi come l’Italia rappresentano il 50% del mercato, quindi penso che dovremmo avere una minicar elettrica a batteria ”.

Kia Picanto con motore a benzina viene attualmente venduta ad un prezzo di listino a partire da 10.000 euro circa, per la versione accessoriata vengono invece richiesti oltre 17.000 euro. Secondo quanto dichiarato, calcolando i costi attuali per la produzione di veicoli elettrici, per una versione EV Picanto si potrebbe arrivare a circa 20.000 euro. L’obiettivo di Kia dovrebbe pertanto essere quello di ridurre i costi di produzione a circa 16.000/17.000 euro. 

Come per tutte le vetture elettriche aleggia lo spettro dell’ecobonus, che a seconda della regione di residenza potrebbe corrispondere ad una cifra più alta rispetto ai canonici 6.000 euro; il prezzo di e-picanto potrebbe scendere al di sotto di 12.000 euro, rendendola un’alternativa interessante alla rinnovata e-up.