Ibride e Elettriche

Lamborghini Countach, un nuovo teaser della supercar ibrida | Aggiornato

Il produttore di vetture sportive di lusso di Sant’Agata Bolognese aveva annunciato che avrebbe fatto rivivere il mito della storica Countach senza però condividere particolari dettagli a riguardo. Nelle scorse ore, sulla pagina ufficiale di Lamborghini sono apparse nuove immagini che permettono di osservare alcuni particolari del suo design.

I richiami al passato sembrano evidenti ma sicuramente saranno coadiuvati a elementi più recenti ereditati dalle attuali Huracan, Aventador Ultimae e, naturalmente, Sian. Nelle scorse ore, inoltre, sono giunte conferme riguardanti il propulsore che sarà sicuramente il classico V12 della casa abbinato però ad un’unità ibrida, forse simile a quello inserito sulla più esclusiva Sian. Sono poche le conferme a riguardo anche se, il CEO del marchio, ha raccontato ai microfoni di Autocar che il “modello in arrivo” si sarebbe caratterizzato di un V12 con supercondensatori. Certo, al momento non è chiaro se Stephan Winkelmann intendesse Countach o una supercar in produzione continuativa.

Considerato il nome “LPi-800-4” e come storicamente vengono definiti i modelli in Lamborghini, Countach avrà quasi sicuramente 800 Cv totali a disposizione con trazione integrale permanente; lecito quindi pensare ad un sistema simile a quello di Aventador Ultimae impreziosito però da un motore elettrico (la “i” nel nome). Immaginando dimensioni e pesi simili a quelli di Aventador, le prestazioni saranno del tutto analoghe e pertanto di elevatissimo livello: attendiamo uno scatto da 0 a 100 km/h in poco meno di 3 secondi e una velocità massima di circa 350 km/h. Sconosciuta l’autonomia in elettrico ma attendiamo una percorrenza intorno ai 50 km, come per Ferrari e McLaren.

Quando potrebbe debuttare ufficialmente la Countach? Lamborghini non si è espressa a riguardo, tuttavia si specula su una possibile presentazione il prossimo 15 agosto alla Monterey Car Week. La produzione dovrebbe essere limitata a 112 esemplari ad una cifra di poco superiore ai 2 milioni di euro, virtualmente compresa tra la Centenario (un esclusivo modello nato per ricordare i 100 anni dalla nascita di Ferruccio Lamborghini) e la Sian (la prima ibrida del marchio).

La domanda ora ci sorge spontanea: tra qualche anno assisteremo al debutto di una nuova Diablo?

Aggiornamento

Sulla pagina Twitter si salomondrin sono state pubblicate quelle che sembrano essere le immagini ufficiali della nuova Countach. L’ispirazione e la somiglianza con il modello originale, la LP-400, è evidente a cominciare dai profili spigolosi sino alla fiancate scolpite che han da sempre caratterizzato questa supercar. Mentre la zona posteriore eredita alcuni componenti dalla Sian, la parte anteriore è invece più inedita ma decisamente vicina al concetto originale.