Auto

Lucid Motors sul trampolino di lancio: potrebbe superare Tesla

Il gigante americano Tesla è ormai prossimo all’ingresso ufficiale nel prestigioso indice S&P 500 che, a causa della valutazione astronomica di 600 miliardi di dollari del colosso di Elon Musk, dovrà effettuare la più grande acquisizione della storia del mercato azionario.

Tesla non è però l’unica azienda che si concentra sull’elettrico, infatti oltre ai classici concorrenti come Volkswagen e Toyota, anche Lucid Motors sta per lanciare un’innovativo veicolo.

Lucid ha il DNA Tesla nelle vene

L’azienda è nata ad agosto del 2007 da Peter Walinson, ingegnere capo del progetto Model S in casa Tesla, il quale ha deciso solo ora di introdurre sul mercato la sua prima vettura elettrica, Lucid Air; il modello di punta è la Dream Edition che, insieme all’incredibile autonomia di 800 km e alla capacità di caricare fino al 50% in soli 20 minuti, affianca ben 1080 cv grazie alla tecnologia a 924 Volt, il tutto a 169.000 dollari.

In abbinamento alla Dream Edition troveremo la variante Grand Touring che, con un valore di 139.000 dollari, promette 832 km di autonomia ma “solamente” 800 cv di potenza massima; la versione entry level è invece, per ora, la Air Touring che garantisce 620 cv e 653 km di autonomia al prezzo di 95.000 dollari, in attesa della versione Base Air che verrà annunciata più avanti.

Tecnologia futuristica in pieno stile Silicon Valley

La tecnologia che verrà introdotta in queste innovative vetture potrebbe far tremare giganti come Tesla in quanto l’unità motrice racchiude – in soli 74kg di peso – motori, inverter, trasmissione e differenziale. Nonostante il peso estremamente contenuto ogni unità sarà in grado di generare circa 700 cv, una potenza decisamente elevata soprattutto se comparata al peso di circa 100kg di un motore endotermico da 1.000 cc (Ford Ecoboost), in grado di fornire 138 cv di potenza.

Le prime Lucid Air saranno consegnate nella primavera del 2021 e non appena sarà ufficialmente in vendita prenderà di diritto l’onorificenza come automobile elettrica più efficiente del mondo; il CEO Peter Walinson è fiducioso che l’azienda abbia le potenzialità per diventare come Tesla nei prossimi anni. Non ci resta che attendere la primavera per veder su strada ufficialmente questo ambizioso progetto californiano.