Ibride e Elettriche

Mercedes pensa ad un crossover cittadino elettrico a 3 porte

Il mercato dell’auto elettrica è in continua espansione e Mercedes è al lavoro su nuovi modelli interessanti per potersi affermare in questo nuovo mondo Green; per quanto riguarda la gamma del marchio tedesco, è presente un gap nel segmento B, non essendoci alcun modello al di sotto di GLA.

Questa mancanza potrebbe venire meno a breve in quanto Mercedes sta sviluppando un crossover cittadino con lunghezza di 4,10 metri da presentare entro il 2023; sarà un modello inedito ed entry level, basato sulla piattaforma MFA2 delle sorelle maggiori e quindi con la possibilità di essere 100% elettrica per soddisfare i nuovi clienti.

Mercedes-Benz Concept EQA

Stilisticamente dovrebbe riprendere, affiancandosi al resto della gamma EQ, linee similari a quelle della EQA Concept del 2017 sfoggiando forme tondeggianti e una caratteristica carrozzeria a 3 porte; questa scelta può sembrare controversa ma che darebbe una differenziazione chiara tra Classe A, GLA, EQA e le versioni “entry level” del segmento.

Fino ad ora sono tutte indiscrezioni, il marchio tedesco non ha infatti confermato ne smentito le voci circolanti dopo le dichiarazioni di Axel Heix, responsabile compatte Mercedes, che anticipavano come la flessibilità della piattaforma MFA2 potesse giovare anche al settore delle più piccole potendo introdurre soluzioni all’avanguardia per i prossimi anni; queste dichiarazioni sono però nettamente in contrasto con quanto detto da Ola Källenius, CEO di Daimler, che sottolinea il cambiamento delle priorità e lamentanza di spazio per ulteriori modelli più piccoli.

La decade della rivoluzione Green è appena iniziata e ci saranno sicuramente dei risvolti interessanti nei prossimi mesi per quanto riguarda il mondo delle auto elettriche; siamo solo all’inizio dell’anno ed è stato introdotto il refresh di Tesla Model S e Model X, senza contare le numerose indiscrezioni per il futuro modello da 25.000 dollari firmato Elon Musk.

Altri costruttori come Nissan si stanno invece concentrando sul fattore riciclo delle batterie, un problema che va affrontato e che diventerà sempre più importante.