Ibride e Elettriche

Sistemi mild-hybrid per auto a metano e GPL: via libera dall’Ue

Ormai sembra essere chiaro che l’Europa ha intenzione di puntare verso un futuro sempre più elettrificato e a emissioni zero in modo tale da poter ridurre – quanto più possibile – le tanto dannose emissioni di CO2. Ebbene, proprio nei giorni scorsi, la Commissione Ue sembra aver dato il suo consenso per quanto riguarda la liberalizzazione di sistemi mild hybrid, che – le varie aziende operanti nel settore automobilistico – potranno installare anche su veicoli commerciali leggeri a metano, a GPL e a etanolo E85. Quanto appena affermato è stato, nei giorni scorsi, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea.

Tutto nasce a seguito di alcune richieste presentate dalle più grandi case automobilistiche. In modo particolare, nel mese di luglio dello scorso anno, sia Ford che FCA Italy, così come Volkswagen, Skoda e PSA avevano chiesto se fosse possibile utilizzare dispositivi ad alternatore-starter a 12 V “anche in autovetture e veicoli commerciali leggeri, con motore a combustione interna alimentabili a GPL, metano ed etanolo E85“. Una richiesta simile, riguardante i sistemi “ibrido leggero” a 48V abbinati a convertitore CC/CC 48V-12V, era stata presentata da Honda e Renault nel mese di dicembre 2020.

Sicuramente, grazie alle nuove decisioni prese dalla Commissione Ue, saranno notevoli gli effetti benefici nei confronti dell’ambiente. Inoltre, le case automobilistiche potranno avvalersi di un altro strumento tecnico necessario per ridurre le emissioni di CO2 e, quindi, un ulteriore strumento per rientrare nei limiti imposti dall’Unione Europea. Potranno, quindi, essere sviluppati innovativi sistemi grazie ai quali si potrà garantire una diminuzione anche delle emissioni di diossido di carbonio. Nello specifico – quanto affermato poc’anzi – è possibile leggerlo nel testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea: riguardo alle riduzioni delle emissioni e agli effetti positivi, saranno “ottenuti grazie alle tecnologie innovative (in questo caso il mid hybrid, ndr) possono essere determinati anche quando queste sono installate in veicoli a GPL, GNC e E85.