Ibride e Elettriche

Tesla, A35 Brebemi: inaugurati due nuovi Tesla Supercharger V3

Per diffondere l’elettromobilità è inevitabilmente necessaria soprattutto una rete capillare di infrastrutture di ricarica. Nonostante la mobilità green stia continuando la sua avanzata, al fine di rendere ancora più allettante la mobilità elettrica, il settore, oltre ai nuovi modelli di vetture elettriche, sta lavorando particolarmente all’ampliamento delle infrastrutture di ricarica sui territori. Non a caso, la A35 Brebemi sembra voler essere tra i primi sostenitori della mobilità green grazie a nuove colonnine di ricarica Tesla.

Nelle stazioni di servizio Adda Nord e Adda Sud dell’autostrada Brebemi sono attivi dallo scorso 4 marzo i Tesla Supercharger, che danno alle auto della casa automobilistica californiana la possibilità di ricaricarsi in circa 30 minuti. Insieme alle colonnine di ultima generazione di Tesla con ricarica fino a 250 kW, sono state inoltre installati altri punti di ricarica in corrente alternata dedicati a tutti i proprietari di veicoli di altri brand.

Con l’ottimizzazione dell’infrastruttura di ricarica, la Brebemi non può che confermarsi un punto di riferimento principale nel settore autostradale che punta sempre di più ad offrire un servizio efficiente a tutti gli utenti che decidono di acquistare una vettura elettrica facendo accrescere la mobilità green. Per risolvere il problema dell’autonomia su lunghe percorrenze, infatti, è necessaria una rete capillare di stazioni di ricarica pubbliche.

Non sono al proposito mancate le parole di entusiasmo del presidente di Brebemi, Franco Bettoni, che ha dichiarato:

Questo ulteriore passo verso la mobilità green si aggiunge allo studio in corso per l’avvio del progetto pilota di elettrificazione autostradale nel solco del percorso intrapreso dalla Brebemi. L’obiettivo di Brebemi è assicurare la riduzione delle emissioni di CO2 attraverso un serio processo di de-carbonizzazione e di promozione della cultura dell’economia circolare.

I sistemi infrastrutturali così come le nuove tecnologie di ricarica offrono un enorme potenziale per il settore, e grazie all’integrazione nelle reti elettriche esistenti e all’ampliamento delle stazioni di ricarica, non potrà che aumentare l’interesse per la mobilità elettrica anche nel nostro Paese.

Se volete saperne di più su Tesla e sul suo fondatore, vi proponiamo di leggere il libro “Elon Musk. Tesla, SpaceX e la sfida per un futuro fantastico” disponibile su Amazon.