Cinema e Serie TV

Batman, Michael Keaton parla del suo grande ritorno

The Flash di Andy Muschietti vedrà la presenza di non uno, bensì due versioni diverse di Batman: la prima è quella di Ben Affleck, ammirata sul grande schermo a partire da Batman V Superman: Dawn of Justice, seguita da quella decisamente più attesa di Michael Keaton, nuovamente nei panni del Cavaliere Oscuro dopo quasi 30 anni di assenza. Keaton ha infatti interpretato il personaggio in Batman e Batman: Il Ritorno (qui in offerta speciale), usciti rispettivamente nel 1989 e nel 1992 grazie al genio visionario del regista Tim Burton. Ora, l’attore ormai 69enne ha parlato dell’emozione di tornare nei panni di Batman, dopo tutti questi anni.

Sebbene le prime foto dal set delle riprese abbiano mostrato Keaton solo nei panni del miliardario Bruce Wayne, i fan aspettano con trepidazione il momento in cui lo vedranno nuovamente con indosso l’armatura dell’eroe di Gotham City. Nel corso di una nuova intervista con Jake Hamilton di Good Day Chicago (qui la notizia originale), Keaton ha parlato dell’aver nuovamente indossato mantello e cappuccio e della sensazione provata dopo anni dall’ultima volta. L’attore ha infatti dichiarato che indossare nuovamente il costume di Batman è stato per lui assolutamente normale, quasi come salire su una bicicletta dopo molto tempo. Keaton non ha confermato in ogni caso di avere già pronunciato nel film la sua iconica frase “I’m Batman“, ma è molto probabile che ciò accadrà.

Flash, interpretato nuovamente dall’attore Ezra Miller, visiterà la Gotham di Keaton dopo aver viaggiato in quello che si preannuncia essere un vero e proprio Multiverso. Nel cast del film di Muschietti troviamo anche Kiersey Clemons nei panni di Iris West, oltre a Maribel Verdú (Nora), Ron Livingston (Henry Allen), Ian Loh (Barry da giovane), Saroise-Monica Jackson e Rudy Mancuso. Basato su una sceneggiatura scritta da Christina Hodson (Bumblebee e Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) The Flash è previsto nei cinema statunitensi dal 3 giugno 2022.