Libri e Fumetti

Berserk: i colleghi salutano Kentaro Miura

In seguito alla notizia della scomparsa di Kentaro Miura, il creatore di Berserk, diversi artisti e mangaka, in particolare su Twitter, hanno commentato la triste notizia. Qui di seguito, riportiamo i messaggi originali unitamente a una loro traduzione in italiano.

Berserk

I colleghi mangaka porgono i loro omaggi a Kentaro Miura

Hiro Mashima

Hiro Mashima è il creatore di Rave – The Groove Adventure, Fairy Tail e del manga in corso Edens Zero.

Edens Zero

Berserk è come un’estensione della mia giovinezza. Ogni volta che esce un nuovo volume, vado a comprarlo il giorno dell’uscita, eccitato come un bambino. Sono incredibilmente triste e scioccato. Prego che Miura sensei riposi in pace“.

Jyoji Morikawa

Kentaro Miura fu assistente di Jyoji Morikawa per un certo periodo, in passato, e in seguito divennero amici. Morikawa, autore di Hajime no Ippo, ha condiviso due lunghi thread su Twitter dove ha raccontato il suo primo incontro con Kentaro Miura e la loro amicizia.

Hajime no Ippo

Questa foto è uno schizzo di Takamura che Kentaro Miura ha disegnato per me. Mi è abbastanza caro adesso. Lasciatemi raccontare una storia. Al mio primo lavoro per un settimanale, non avevamo personale e lui è venuto ad aiutarmi. Aveva 18 anni e io 19. Era uno studente del club d’arte della mia università che è passato dopo una lezione con un album da disegno in mano. Non sapevo quanto bene sapesse disegnare, quindi gli ho mostrato alcuni dei miei disegni e gli ho chiesto di copiarli. Sono rimasto sbalordito dai risultati. La sua età smentiva completamente il suo talento. Dopo aver disegnato alcune cose per me, mi sentivo già attratto da lui. Eravamo ancora giovani allora e ci siamo presi del tempo per parlare di manga. Quando mi ha mostrato quel blocco da disegno che ho menzionato, mi è venuta la pelle d’oca. Era davvero così bravo. C’erano le immagini di una fata, una specie di marchio e un guerriero con una spada gigante. Più tardi conosciuti come Puck e Guts. La sua arte, disegnata con una matita spessa, ha travolto i miei sensi. Quando gli ho chiesto cosa fosse, ha risposto: “Solo alcune cose nella mia testa. Qualcosa che volevo sforzarmi di disegnare”. Da quanto tempo ci stava pensando? Berserk esisteva già, anche allora. Passarono i mesi e la mia serie Hajime no Ippo fu serializzata. Più o meno nello stesso periodo fu pubblicato anche Berserk. Avevo sentito dire che era una lotta per lui. Ma ero anche sicuro di qualcosa… Era iniziato un manga davvero fantastico. Era la serie in cui Kentaro aveva messo il suo cuore e la sua anima, che disegnava alle sue condizioni. Ero sicuro che il pubblico sarebbe rimasto affascinato dalla sua arte quanto lo ero stato io. Dal suo squisito talento artistico e dal suo fervore. Non ho altro che rispetto per la pura energia presente in ogni capitolo. Questa è la fine della mia storia. Siamo stati insieme solo per poco tempo, ma ho sentito dire che pensava bene di me. Sono davvero orgoglioso di averlo conosciuto. Kentaro, mi dispiace per aver condiviso tutto questo da solo. Un giorno, verrò a leggere il capitolo finale“.

Yoko Taro

Yoko Taro è il direttore creativo della serie videoludica NieR, i cui valori umani e temi riflettono quelli di Berserk.

Non posso crederci…

Rei Hiroe

Rei Hiroe è il creatore di Black Lagoon.

Black Lagoon

Dopo il risveglio, ho sentito della morte di Miura Kentaro sensei. Ah… Berserk rimarrà incompiuto… Era un fantasy incredibile e un grande manga. È uno dei pochi manga che compro ancora da molto tempo. Grazie di tutto, riposa in pace“.

Yana Toboso

Toboso è la creatrice del manga Black Butler.

Black Butler

Ho iniziato a leggere Berserk di Miura sensei quando ero adolescente, l’ho trovato incredibile e ne sono stata fortemente influenzata. Sono molto triste che non vedremo più capitoli. Prego che Miura sensei riposi in pace“.

Kazama Raita

Raita è un’illustratore e character designer di diversi videogiochi; di recente ha lavorato al gioco di strategia e simulazione di guerra Brigandine: The Legend of Runersia per PS4 e Switch.

che ha creato questo bellissimo omaggio grafico a Kentaro Miura e al suo Guts.

Samuel Deats

Deats è il direttore creativo dello studio Powerhouse Animation Studios che ha dato vita alla serie originale Netflix Castlevania, della cui stagione conclusiva trovate qui la nostra recensione.

Castlevania 4

Devastante. Riposa in pace, Kentaro Miura. Il tuo lavoro ha ispirato innumerevoli creatori, come me. Grazie“.

Ryohgo Narita

Narita è autore delle serie di romanzi Baccano! Durarara!!, entrambi trasposti poi in anime:

Inutile dire che non solo Berserk stesso, ma molti lavori ispirati da Berserk mi hanno a loro volta ispirato, quindi sono incredibilmente triste“.

Junichi Inoue

Inoue è un illustratore che in particolare ha lavorato a diversi giochi di ruolo da tavolo.

Berserk era la risposta a tutto. Berserk era perfetto per noi, alla ricerca di una risposta quando una nuova ondata di Fantasy è arrivata dall’estero. Da Berserk, abbiamo iniziato a chiamare i fumetti Fantasy ‘fumetti simili a Berserk’. Noi nel mondo dei giochi di ruolo da tavolo siamo stati stimolati dall’abilità di scrittura di Miura sensei“.

Hidetoshi Fujii

Infine, l’omaggio dell’illustratore Hidetoshi Fuji è tutto per Griffith:

Esistono diverse edizioni e ristampe di Berserk, che potete trovare in questa pagina di Amazon.