Monitor

Prestazioni HDR

Pagina 5: Prestazioni HDR

Per misurare le prestazioni HDR dell’X27, abbiamo messo un HD Fury Integral nel percorso del segnale per mettere il monitor nella sua modalità HDR10. Le misure sono state gestite da uno speciale flusso di lavoro HDR10 in CalMAN 5.8 e prese con un colorimetro C6.

Luminosità HDR e contrasto

Il beneficio principale della retroilluminazione full-array dell’X27 è un’uscita luminosa elevatissima. La maggior parte dei monitor raggiunge un picco di 400 nit o meno, mentre ha raggiunto più di 1000 nit quando abbiamo misurato una finestra bianca del 10% – il che significa che una sezione del 10% dello schermo è bianca, mentre il resto è nero. Il monitor consente alla retroilluminazione a 384 zone di allocare energia extra in un’area dello schermo, consentendo di avere delle scene super luminose in primo piano con i contenuti HDR.

Insieme a un livello di nero incredibilmente basso di 0,0186 nit, l’X27 ha raggiunto un rapporto di contrasto incredibile di oltre 60.000:1, un po’ più basso di quanto registrato per l’Asus, ma nessuno è in grado di vedere quella differenza. Se vi state chiedendo come mai il Dell ha la stessa retroilluminazione ma raggiunga solo 17.112,5:1, sappiate che è colpa del firmware. I produttori implementano la retroilluminazione variabile, anche nota come zone-dimming, in modo differente.

Scala di grigi, EOTF e colore

Il contrasto è elevato, ma sono necessari colore e accuratezza della scala di grigi. L’X27 si è comportato bene nel nostro test, ma ha mostrato un po’ di blu extra dopo il punto di clipping della luminanza. Abbiamo visto risultati leggermente migliori con l’Asus, ma dato che gli errori dell’Acer si sono verificati dopo il 75%, difficilmente li noterete. Osservando il grafico EOTF – in basso a destra – si vede un calo al 75% della luminosità, il che significa un contenuto correttamente masterizzato che non mostra alcun dettaglio più luminoso di quel valore. Funzionalmente tutto questo rende questi errori ampiamente privi di significato. Siamo di fronte a una prestazione eccellente.

Il grafico del color gamut mostra un tracciamento decente dello standard DCI-P3 in modalità HDR. Tutti i colori sono un po’ sovrasaturati, e il rosso è persino oltre il target del 100%. L’accuratezza generale è buona e ben superiore rispetto alla maggior parte dei monitor HDR che abbiamo testato. Infatti, solo l’Asus e il Dell sono allo stesso livello dell’X27.