Tom's Hardware Italia
CPU

Consumi e rumorosità

Pagina 5: Consumi e rumorosità
Abbiamo analizzato consumi, temperature e frequenze dei processori AMD Raven Ridge, Ryzen 5 2400G e Ryzen 3 2200G, che mettono insieme core Zen e una GPU integrata Vega.

Consumi

Abbiamo messo i risultati delle pagine precedenti in un grafico a barre per fare un sommario generale. Si può vedere come picchi brevi e sporadici trasmettano un'immagine peggiore del consumo di energia. Tuttavia non vedrete mai questi processori provare a mantenere quei livelli. Di conseguenza basiamo le nostre analisi sulle barre rosse, che rappresenta le medie per periodi di tempo prolungati.

Ryzen 3 2200G sta sotto 40W con carichi gaming quotidiani. Serve uno stress test per spingere molto più in alto il chip. È solo allora che vedrete i consumi superare 65W.

test 25

Ryzen 5 2400G è più affamato di energia in virtù delle frequenze maggiori, una GPU più ricca di risorse e la capacità di usare meglio i core Zen tramite SMT. Tuttavia è ancora sotto 50W durante i carichi di gioco quotidiani. Ovviamente il consumo sale nettamente quando avviamo gli stress test. A quel punto Wraith Stealth va in difficoltà ed entra in gioco il throttling.

test 26

Infine, i due i processori Raven Ridge sono facili da raffreddare sotto normali condizioni operative. Non c'è bisogno di suggerire una soluzione di raffreddamento migliore a meno che non vogliate overcloccare, eventualità per cui fareste bene ad assicurarvi qualcosa di meglio.

Rumorosità

Gli ultimi processori AMD sono quasi identici quando misuriamo la rumorosità del dissipatore in bundle. Entrambi richiedono un duty cycle del 100% sotto carico per tenere il passo. Di conseguenza confrontiamo la rumorosità in idle al rumore che sentirete in un tipico scenario di gioco.

Se non succede nient'altro i due sistemi lavorano a 1588 RPM e ~32°C. Nell'analisi dello spettro non è evidente alcun rumore dei cuscinetti a bassa frequenza. Il motore è responsabile delle letture sotto 1 kHz, mentre il resto è dovuto alla turbolenza della ventola. Con 33,7 dB(A) definiremmo questa soluzione silenziosa, ovvero la ventola non si sente quasi per nulla in un PC chiuso.

Ma non è del tutto silenzioso. La colpa è del controller della ventola sulla motherboard. Scendere a 1200 RPM probabilmente sarebbe stata una buona cosa, e ci avrebbe restituito un dato appena sopra 30 dB(A).

test 27
Clicca per ingrandire

Sotto carico, la ventola lavora quasi alla massima velocità. Non è importante che usiate un controllo PWM o tramite tensione; la motherboard permette solo fino a 1906 RPM. Entrambi i processori raggiungono questo valore, che stiate giocando o facendo uno stress test. E come avevamo stabilito, non c'è abbastanza flusso d'aria per stress test prolungati. Senz'altro un dissipatore migliore sarebbe stato più efficace.

A questa velocità massima il livello di rumorosità sale a 37,5 dB(A) sia per il gaming che lo stress test.

test 28
Clicca per ingrandire

Questi numeri sono buoni per il funzionamento quotidiano ma il rumore è sicuramente udibile. Anche se non possiamo parlare di baccano, il motore si fa sentire. Il grafico del nostro spettro di frequenza lo riflette.