Monitor

Asus, ecco il monitor portatile targato ROG: Adaptive Sync e 240 Hz in mobilità

Asus ha presentato il primo monitor portatile dedicato al mondo dei videogiochi, il ROG Strix XG17AHPE, un dispositivo ultrasottile da collegare qualsiasi piattaforma, dal PC allo smartphone, per godere di alte prestazioni in qualsiasi situazione. L’azienda ne aveva anticipato l’arrivo durante lo scorso Computex.

Per quanto riguarda la connettività, il monitor è dotato di un ingresso micro-HDMI e una USB Type-C, tramite le quali è possibile collegare praticamente qualsiasi dispositivo incluso smartphone, tablet, console casalinghe ed ovviamente un PC. Anche l’alimentazione passa per una USB Type-C, utile a ricaricare la batteria da ben 7800mAh con ricarica veloce Quick Charge 3.0 che garantisce fino a 3,5 ore d’uso.

Le dimensioni sono piuttosto contenute, nonostante la diagonale di 17,3 pollici, di fatti lo spessore si ferma ad 1 cm per un peso complessivo di circa 1 chilo. Come per lo ZenScreen MB16ACE presentato qualche settimana fa al CES 2020, anche il monitor portatile ROG includerà lo Smart Case, uno stand integrato che una volta richiuso farà da protezione per lo schermo evitando i danni derivanti dal trasporto.

Ciò che tuttavia sorprende del piccolo display di Asus è il pannello, con una scheda tecnica degna di un monitor da scrivania di fascia media. Alla risoluzione Full HD (1920×1080), Asus ha abbinato un pannello IPS con una frequenza di aggiornamento (refresh rate) di ben 240 Hz unita ad un tempo di risposta dei pixel GtG di soli 3ms.

Come se non bastasse, il monitor vanta anche la tecnologia Adaptive Sync che permette di sincronizzare i frame elaborati dalla scheda video con quelli visualizzati sullo schermo eliminando quasi del tutto il fenomeno del tearing per un’esperienza di gioco senza compromessi.

Tutto questo senza sacrificare in alcun modo la qualità dei dettagli e la resa cromatica: il pannello IPS copre il 100% dello spazio di colore sRGB e vanta un rapporto di contrasto di 1.000:1, oltre ad un angolo di visione di 178 gradi supportato da una luminosità che arriva fino a 300 nits.

Asus non ha trascurato neanche l’esperienza sonora, dotando il ROG Strix XG17AHPE di un DAC (Digital Audio Converter) ESS 9118 che permette di riprodurre in cuffia file lossless ad alta fedeltà a 24bit / 192kHz attraverso il jack da 3,5 mm, oltre a due speaker stereo integrati.

Senza dubbio un dispositivo incredibile, di cui però Asus per il momento non ha comunicato né la disponibilità né il prezzo.