Monitor

Il prodotto e gli accessori

Pagina 2: Il prodotto e gli accessori

Nella scatola del PG348Q troviamo il montante già collegato, quindi non resta che agganciare la base. L'alimentatore esterno è di grandi dimensioni, mentre in dotazione ci sono cavi HDMI, DisplayPort e USB 3.0. Il manuale e il software di supporto sono in bundle, all'interno di un CD.

Il prodotto

Lo chassis del monitor sembra la fiancata di uno Star Destroyer, e le uniche linee rette sono quelle che fanno da cornice dello schermo. Le altre superfici hanno una curva o sono affusolate. Il pannello è grigio scuro mentre la base ha accenti in rame che ricordano gli avvolgimenti dei trasformatori toroidali.

r 600x450

Visto dal davanti il monitor sembra senza cornice, ma quando l'immagine è presente appare un sottile bordo intorno. Il layer anti riflesso è estremamente forte, persino premendolo l'immagine non viene distorta. La chiarezza è massima e non ci sono problemi all'immagine.

I controlli sono nella parte posteriore, nell'angolo destro inferiore, e consistono di quattro bottoni e un joystick. La navigazione nell'OSD (on screen display) è facile e veloce.

La base può emettere una luce che ha tre impostazioni di luminosità controllabili nell'OSD. Il pannello può essere ruotato, inclinato e regolato in altezza. L'effetto della luce è pulito ma siamo sorpresi che l'illuminazione sia solo di colore rosso. Le lunghe gambe sono in alluminio pressofuso con una finitura di fascia alta.

Il pannello è spesso quasi 7,62 cm per via della parte posteriore. Il tema da nave spaziale è evidente. Una piccola feritoia in alto e due griglie speaker in basso sono le uniche aperture visibili. Gli speaker suonano in modo decente, anche se non sono molto forti. La risposta in frequenza è nella media e ben bilanciata. Grazie all'alimentatore esterno, la temperatura non è un problema. Il montante può essere rimosso per far emergere il montaggio VESA 100mm.

r 600x450
r 600x450
r 600x450
ASUS ROG Swift PG348Q 2 627x470

Il pannello degli ingressi è difficile da raggiungere e i cavi devono essere collegati un po' alla cieca, ricorrendo al tatto. C'è un ingresso HDMI e uno DisplayPort, insieme a una porta USB 3.0 upstream e quattro downstream. C'è anche un'uscita per le cuffie.