Raffreddamento

CES 2020, Corsair svela A500: dissipatore ad aria per conquistare chi odia il liquido

Qui al CES 2020 Corsair ha presentato diverse novità, parlando dei propri sistemi di raffreddamento, degli aggiornamenti dedicati al software iCUE e di nuove periferiche, integrate con il software Elgato Stream Deck.

Sul palco, il CEO di Corsair Andrew Paul ha aperto le danze parlando di iCUE e della sua integrazione con le varie piattaforme, annunciando poi la compatibilità ufficiale con Asus Aura Sync. Sarà quindi possibile gestire da iCUE anche tutti i vari componenti compatibili con Aura Sync, come motherboard e scheda video.

Corsair iCUE

successivamente è stata annunciata la K95 RGB Platinum XT, nuova tastiera full-size con sei tasti macro compatibili con le funzionalità del software Elgato Stream Deck. La tastiera è costruita in alluminio e utilizza switch RGB Cherry MX Speed, Brown o Blue a seconda della configurazione, è dotata di poggiapolsi removibile e in confezione include dei keycaps sostitutivi per MOBA e FPS. Sarà disponibile all’acquisto al prezzo di 210 euro (la trovate su Amazon).

Corsair K95 RGB Platinum XT

Il vero pezzo forte della presentazione è pero il Corsair A500, un dissipatore ad aria compatibile con processori Intel e AMD di ultima generazione, con due ventole Corsair ML120 e pasta termica XTM50 preapplicata.

Le heatpipe sono in rame, mentre le ventole utilizzano un sistema di montaggio chiamato slide-and-lock, che semplifica molto l’installazione e permette di regolarne l’altezza, permettendo così di utilizzare qualsiasi modulo RAM senza preoccupazioni. Il Corsair A500 è già disponibile al prezzo di 100 dollari tasse escluse.

Corsair A500

A seguire l’azienda ha mostrato i nuovi H100i / H115i / H150i RGB PRO XT, dissipatori a liquido che usano una nuova pompa con 16 zone di illuminazione RGB. Sono già disponibili nei tagli da 120, 240 e 360 mm. 

Durante la presentazione abbiamo visto anche Concept Orion, prototipo di un case con LED Capellix collegati da un filo quasi invisibile. L’idea permetterebbe di ottenere un risultato finale molto particolare, dove i LED sembrano parte del vetro temperato che compone le pareti dello chassis. Corsair non ha rivelato ulteriori dettagli in merito a questo progetto, ma condividerà maggiori informazioni nel corso del 2020.