Tom's Hardware Italia
Storage

Seagate Barracuda XT (ST33000651AS)

Pagina 3: Seagate Barracuda XT (ST33000651AS)
Comparativa - Recensione di quattro hard disk da 3 TB di Hitachi, Seagate e Western Digital.

Seagate Barracuda XT (ST33000651AS)

Questo disco da 3 TB si difende incredibilmente bene sul piano delle prestazioni. Come l’Hitachi Deskstar 7K3000, il drive di Seagate ha 64 MB di cache, interfaccia SATA 6 Gb/s e una velocità di rotazione dei piatti pari a 7200 RPM. Oltre al modello di punta che abbiamo testato ne esiste una versione con quattro piatti invece di cinque, la cui capacità si ferma a 2 TB (ST32000641AS).

Queste caratteristiche fanno pensare che il Barracuda XT sia particolarmente adatto per ambienti dove le prestazioni sono importanti, per i giocatori, per la modifica dei video, sistema RAID e server domestici e per piccoli uffici. Quanto ai server è bene essere cauti però, perché questo è un drive progettato per i desktop, e i server richiedono specifiche differenti.

Prestazioni

Questo disco ha la velocità di lettura sequenziale più alta, con una media vicina ai 120 MB/s. L’Hitachi Deskstar 7K3000, con un valore di 118 MB/sec, non è lontano. Grazie a questa eccezionale velocità il modello Seagate se la cava molto bene anche nelle attività che richiedono un ridotto tempo d’accesso, come l’avvio delle applicazioni.

Con i carichi di tipo server il Seagate Barracuda invece non va bene quanto ci saremmo aspettati. Nel benchmark IOmeter, che misura le prestazioni Web Server, Workstation e Database, questo drive infatti resta dietro agli altri dischi, che in teoria sono più lenti. Un segno che il Barracuda non è ottimizzato per questo tipo di attività. D’altra parte ce lo aspettavamo.

Per quanto riguarda il risparmio energetico il Seagate batte l’Hitachi Deskstar 7K3000, con 7,7 watt contro 9,2.