CPU

Ecco le CPU supportate dal Windows 10 November 2019 Update

Microsoft è ormai sempre più vicina alla distribuzione del November 2019 Update per Windows 10. Come al solito l’azienda ha aggiornato la lista delle CPU supportate, ma in questa occasione ha modificato i requisiti anche per la versione precedente, la 1903 (May 2019 Update), essendo la nuova versione 1909 basata sulla 1903 e non essendoci motivi per non estendere il supporto delle nuove CPU anche alla versione precedente.

Microsoft ha aggiunto il supporto ai processori Intel Core di decima generazione, insieme agli Xeon E-22xx. Presente anche il supporto agli Atom J4xxx/J5xxx e N4xxx/N5xxx e alle CPU Celeron e Pentium, di cui non sono stati specificati modelli particolari.

Curiosamente nella lista i processori Intel di decima generazione sono elencati come Core i3/i5/i5/i5/i7/i9-10xxx, nonostante non esista ancora nessun Core i9 di decima generazione.

Per quanto riguarda AMD è ancora presente il supporto ai processori di settima generazione, tra cui la serie A, la serie E e l’FX-9000, insieme ad Athlon 2xx, Opteron e EPYC 7xxx. La novità per AMD è il supporto per le CPU Ryzen 3xxx, che va ad aggiungersi a quello per Ryzen 2xxx. Ovviamente le CPU Ryzen 3000 funzionano tranquillamente sin dal debutto, quindi ci troviamo davanti a un semplice “mettere nero su bianco” il supporto.

Per quanto riguarda la lista delle CPU Qualcomm, supporto allo Snapdragon 850 e al modello Snapdragon 8cx. Assente il processore Microsoft SQ1, basato per l’appunto su tecnologia Qualcomm ma personalizzato da Microsoft per l’uso sul nuovo Surface Pro X (disponibile sul Microsoft Store).

L’assenza può essere giustificata dal fatto che SQ1 non è un SoC estremamente personalizzato, in realtà è solo una versione dello Snapdragon 8cx con alcune ottimizzazioni (maggiori dettagli qui).