Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

GPU TU102 di Nvidia, qualche informazione su “Big Turing”

Le nuove schede video GeForce RTX, al pari delle precedenti generazioni, si basano su GPU differenti e non su un unico core. Se nell'era Pascal ritroviamo la GTX 1080 Ti con GPU GP102 e la GTX 1080 con GP104, per fare un esempio, per quanto riguarda le nuove proposte Turing troviamo una RTX 2080 Ti basata sul […]

Le nuove schede video GeForce RTX, al pari delle precedenti generazioni, si basano su GPU differenti e non su un unico core. Se nell'era Pascal ritroviamo la GTX 1080 Ti con GPU GP102 e la GTX 1080 con GP104, per fare un esempio, per quanto riguarda le nuove proposte Turing troviamo una RTX 2080 Ti basata sul core grafico TU102, mentre la RTX 2080 adotta una soluzione "più semplice" chiamata TU104.

A bordo della RTX 2070 c'è invece un terzo core chiamato TU106 nella sua massima espressione.

Nelle scorse ore sono circolate immagini delle due GPU e qualche informazione su TU102. Il sito GamerNexus ha pubblicato alcuni scatti dei due chip e alcuni video sul canale Youtube in cui insieme all'overclocker der8auer si illustrano brevemente le nuove schede GeForce RTX di EVGA, parlando anche delle differenti GPU. Vi consigliamo di darci un'occhiata.

rtx 2080 die tu104
rtx 2080 ti die tu102
TU104 e TU102 "a nudo" grazie ai ragazzi di GamerNexus – clicca per ingrandire

Per quanto riguarda TU102, Videocardz ha pubblicato alcune informazioni interessanti. Il chip è composto da 18,6 miliardi di transistor e occupa un'area di 754 mm2 (31 x 25 mm) decisamente maggiore del GP102 della GTX 1080 Ti, composto da 11,8 miliardi di transistor all'interno di un'area di 471 mm2. Ricordiamo però che la GPU più grande in assoluto è il GV100 di Tesla V100 e Titan V con 815 mm2 e 21 miliardi di transistor.

NVIDIA TU102 GPU Block Diagram

Quanto alle specifiche tecniche, Nvidia ha spiegato che la GeForce RTX 2080 Ti offre 4352 CUDA core (68 SM), ma in realtà il TU102 "completo" conta 4608 unità, come sulle Quadro RTX 8000 e 6000, grazie a 72 SM contenenti ognuno 64 CUDA core.

Il TU102 può vantare anche 576 Tensor core nella sua massima espressione e 72 RT core. Questo dettaglio finora non era stato diffuso: non sappiamo se il TU102 sulla RTX 2080 Ti ne conterà altrettanti, ma almeno abbiamo un primo dato generale. In rete si vocifera di una configurazione diversa per la top di gamma gaming con 544 Tensor core e 68 RT core, ma non abbiamo la conferma ufficiale, quindi prendete i dati con il beneficio del dubbio.

Nel caso del TU102 completo ritroviamo inoltre 288 TMU, 36 Geometry Units e 96 ROPs, mentre in rete si vocifera che la RTX 2080 TI potrebbe contare su 272 TMU, 34 Geometry Units e 88 ROPs.

A riprova del fatto che RTX 2080 Ti non è la massima espressione dell'architettura Turing, lasciando spazio a possibili versioni Titan, troviamo anche l'interfaccia di memoria a 384 bit (352 bit sulla 2080 Ti).

Confermato il supporto alla memoria GDDR6 a 7 GHz (14 Gbps effettivi) e due canali NVLink. La slide ci dice che TU102 conta 6 MB di cache L2, contro i 3 MB di un GP102 non castrato.

NVIDIA Turing vs Pascal Shader Performance

Infine sempre Videocardz ha pubblicato un'altra slide in cui si evidenzia che le prestazioni per core di una GPU Turing sono mediamente il 50% superiori di quelle delle GPU Pascal, un dato che si va a incastrare con le slide prestazionali ufficiali diffuse da Nvidia nelle scorse ore.


Tom's Consiglia

Potete prenotare le schede video GeForce RTX di alcuni partner di Nvidia come Asus, MSI e Zotac su AK Informatica.