Mac

MacOS Monterey è disponibile: Mac compatibili e principali novità

Apple ha ufficialmente rilasciato macOS Monterey, la nuova versione del sistema operativo dedicata a MacBook, iMac e affini annunciata al WWDC dello scorso giugno. Tra le novità principali troviamo la possibilità di selezionare i Mac come dispositivi AirPlay, potendo così riprodurre i contenuti da iPhone o iPad direttamente sullo schermo del Mac, nonché l’introduzione di Comandi (Shortcuts), il nuovo sistema di automazione che andrà a sostituire il celebre Automator. Oltre a queste due novità abbiamo miglioramenti a FaceTime, la possibilità di prendere delle note rapide e tanto altro; se volete conoscere tutti i cambiamenti nel dettaglio, vi rimandiamo alla pagina ufficiale di Apple.

Tra le novità introdotte da MacOS Monterey mancano, quantomeno in questa prima release, due “pezzi grossi”: Universal Control e SharePlay, che sembra non siano disponibili al lancio. Stando ad Apple arriveranno entro l’autunno, quindi dovremo aspettare al più un paio di mesi prima di avere queste funzionalità sui nostri Mac. Nel caso non ricordaste il loro funzionamento, Universal Control permette di sfruttare il classico “drag and drop” per spostare i dati da una macchina all’altra, inoltre consente di controllare più dispositivi Apple (come iMac, MacBook e iPad) con un solo kit mouse e tastiera. SharePlay invece è una funzionalità che permette di condividere musica, film, serie TV e tanto altro con gli amici tramite FaceTime, compatibile con Apple Music, Apple TV+ e servizi di terze parti, che però Apple non ha ancora nominato con precisione.

MacOS Monterey porta con sé anche il redesign di Safari, che tuttavia di default userà ancora un’interfaccia più classica e simile all’attuale, diversa da quella vista al WWDC che aveva scatenato le lamentele di molti utenti. Qui di seguito vi lasciamo la lista dei dispositivi compatibili, da cui noterete mancano alcuni modelli che hanno ricevuto Big Sur, ma che non saranno più aggiornati: il MacBook del 2015, il MacBook Air del 2013, il MacBook Pro di fine 2013 e l’iMac del 2014 infatti non potranno essere aggiornati. Se il vostro Mac è nell’elenco e volete già installare l’ultima versione di MacOS, è sufficiente andare in Preferenze di sistema -> Aggiornamento software. Nel caso in cui l’aggiornamento non dovesse comparire, aspettate che il roll out prosegua e ricontrollate tra qualche giorno.

Dispositivi compatibili con MacOS Monterey

  • iMac fine 2015 (e successivi)
  • iMac Pro 2017 (e successivi)
  • Mac Pro fine 2013 (e successivi)
  • Mac Mini fine 2014 (e successivi)
  • MacBook Pro inizio 2015 (e successivi)
  • MacBook Air inizio 2015 (e successivi)
  • MacBook inizio 2016 (e successivi)