I migliori password manager gratuiti del 2023

Volete un password manager ma non intendete impegnarvi economicamente? Ecco i migliori password manager gratuiti disponibili oggi.

Avatar di Marco Doria

a cura di Marco Doria

Ha senso utilizzare uno dei migliori password manager gratuiti attualmente disponibili? Abbiamo già visto che i password manager possono essere strumenti molto utili per gestire al meglio le nostre password, aumentarne la sicurezza e tenere d'occhio possibili violazioni. Inoltre, un gestore delle password davvero efficace ci aiuta anche a evitare l'uso di password ripetute o troppo facili da indovinare o violare.

Se volete approfondire la questione, abbiamo già spiegato cos'è un password manager e a cosa serve, mentre in questa sede vogliamo focalizzarci sui migliori software gratis per la gestione delle password. Che siate a corto di budget o vogliate provare un programma gratuito per valutarne l'effettiva utilità, questa guida vi presenta i migliori password manager da scaricare gratuitamente, ovvero quelli che vale la pena prendere in considerazione.

Nell'elenco non troverete il portachiavi di Google o altri sistemi integrati nei browser, come quello di Microsoft Edge, semplicemente perché vogliamo focalizzarci sui software realizzati appositamente per lo scopo, al di là del programma che utilizzerete per accedere a Internet. I password manager dedicati, infatti, offrono spesso un numero maggiore di funzionalità e, a volte, degli extra interessanti, che potrebbero renderli preferibili alle funzioni integrate su altri programmi.

Vediamo insieme, dunque, quali gestori delle password gratis vale la pena considerare.

Password manager gratis - I migliori del 2023

NordPass

  • Piattaforme supportate: Windows, macOS, Linux, iOS, Android
  • Estensioni browser: Chrome, Firefox, Edge, Opera
  • Caratteristiche della versione gratuita: 1 account utente, salvataggio e compilazione automatici delle password, memorizzazione protetta di note e dati delle carte di credito
  • Clicca qui per scaricare NordPass

NordPass è decisamente uno dei migliori password manager in assoluto. Già nella sua versione gratuita, offre quasi tutto ciò che vi serve, sebbene limitato a un singolo account. Questo significa anche che potrete utilizzare NordPass su un dispositivo alla volta, con l'obbligo di rifare il login se passate, ad esempio, dal PC allo smartphone.

Se volete accedere alle funzioni avanzate, come la verifica dell'integrità della password e il controllo del dark web in cerca di eventuali violazioni, dovrete passare alla versione a pagamento. In ogni caso, se create un account e scaricare per la prima volta il piano free, otterrete 30 giorni di prova gratuita della versione Premium. Un ottimo modo per testare questo ottimo gestore delle password prima di impegnarsi economicamente.


Bitwarden

  • Piattaforme supportate: Windows, macOS, Linux, iOS, Android
  • Estensioni browser: Chrome, Firefox, Edge, Opera, Safari, Vivaldi, Brave, Tor
  • Caratteristiche della versione gratuita: password e dispositivi illimitati, tutte le funzioni di base disponibili, piano gratuito perenne
  • Clicca qui per scaricare Bitwarden

Bitwarden è uno dei password manager più apprezzati, soprattutto per la sua natura open source. Nonostante un piano a pagamento dal costo davvero irrisorio, la versione Free offre di per sé tutto quello che vi occorre per gestire al meglio le vostre password, con un numero illimitato di dispositivi e parole di sicurezza memorizzabili.

Il vantaggio principale di Bitwarden è che la versione gratuita è perenne, quindi non si tratta di una versione di prova che poi vi costringe a virare verso la versione Premium. In ogni caso, quest'ultima aggiunge, a poco meno di 10 euro all'anno, metodi di autenticazione avanzati come FIDO2 e DUO, nonché la possibilità di condividere allegati protetti con crittografia, con dimensioni fino a 1 GB.


LastPass

  • Piattaforme supportate: Windows, macOS, Linux, iOS, Android
  • Estensioni browser: Chrome, Firefox, Edge, Safari, Opera
  • Caratteristiche della versione gratuita: 1 solo utente, 1 solo dispositivo, password e sincronizzazione illimitate
  • Clicca qui per scaricare LastPass

LastPass è un'altra ottima scelta fra i migliori password manager sul mercato. Anche in questo caso, esiste la versione free, che, al netto di un limite di un solo utente e un solo dispositivo, offre caratteristiche di rilievo.

Innanzitutto, anche la versione gratuita garantisce la crittografia AES a 256 bit con SHA-256 PBKDF2 e hash salt. Inoltre, lo stesso account è utilizzabile su diversi. Non c'è limite alle password e e alla sincronizzazione automatica, tuttavia, quando vi iscrivete per il piano free dovrete scegliere se utilizzare esclusivamente la versione mobile o desktop, dato che solo i piani a pagamento permettono di utilizzare più dispositivi, anche contemporaneamente.

Se avete un solo dispositivo con cui gestire le password, LastPass free potrebbe essere più che sufficiente, in ogni caso. Alternativamente, il piano Families vi permette di gestire fino a 6 utenti distinti.


KeePass

  • Piattaforme supportate: Windows, Linux (altre piattaforme supportate in via non ufficiale)
  • Estensioni browser: nessuna
  • Caratteristiche della versione gratuita: KeePass non ha piani a pagamento, è open source e supporta un numero illimitato di dispositivi
  • Clicca qui per scaricare KeePass

Nella nostra classifica, KeePass è l'unico password manager che non prevede un piano a pagamento. Lo apprezziamo moltissimo per la sua natura open source e per la sua completezza, dato che offre anche un generatore di password. Purtroppo, a fronte di caratteristiche molto interessanti come la possibilità di personalizzare i criteri di creazione delle password, risulta più complesso da utilizzare rispetto alle altre proposte in classifica, restando quasi a esclusivo appannaggio degli utenti più esperti.


SafeInCloud

  • Piattaforme supportate: Windows, macOS, Android, iOS, Huwaei
  • Estensioni browser: Chrome, Firefox, Edge
  • Caratteristiche della versione free: disponibile solo per Mac e Windows
  • Clicca qui per scaricare SafeInCloud

SafeInCloud si fa notare per un'estrema facilità d'uso, ideale per gli utenti meno esperti. Anche i prezzi delle versioni a pagamento sono piuttosto ragionevoli e, a distanza di altri servizi, prevedono un pagamento unico con licenza perpetua.

Il generatore di password è ottimo, però la versione gratuita ha un unico limite, ovvero che è disponibile solo per Mac e Windows, mentre occorrerà acquistare le versioni Pro per Android e iOS.


Come funziona un password manager?

Un password manager consente di memorizzare le proprie credenziali di accesso (di solito combinazioni di username o indirizzo e-mail + password) all'interno di uno spazio di archiviazione sicuro, noto come vault. Questo contenitore è protetto tramite crittografia ed è accessibile tramite una master password definita dall'utente al momento della registrazione al servizio. Alcuni provider offrono delle ulteriori opzioni di accesso, come l'autenticazione a due fattori, accesso passwordless con tecnologie come FIDO2, e/o l'uso di un'applicazione di autenticazione esterna (come Google Authenticator) o realizzata appositamente dall'azienda. Non sempre questi extra rientrano nei piani gratuiti, però, di conseguenza è opportuno spendere qualche minuto nel confrontare i piani free e quelli premium, prima di prendere una decisione.

Diversi password manager, poi, includono altre funzionalità extra, come la condivisione protetta di credenziali e note (ad esempio da un account a un altro, con protezione crittografica), la possibilità di verificare la presenza di credenziali compromesse sul dark web, l'analisi del livello di efficacia delle password (con la segnalazione di password ripetute o troppo deboli), la compilazione automatica dei campi di immissione e, non meno importante, un generatore di password. Quest'ultima funzione è molto comoda e utile: quando ci registriamo a un nuovo servizio online, un tool come il password generator ci aiuta a creare password univoche ed efficaci, spesso con la possibilità di modificare a piacimento le regole di generazione (numero minimo e massimo di caratteri, presenza di caratteri speciali, maiuscole/minuscole ecc.), ottimo per creare password che rispettino i criteri indicati dai siti a cui ci stiamo iscrivendo.

In generale, dunque, un password manager ci permette di ricordare una sola password, quella principale o master, da tenere al sicuro da occhi indiscreti, per poi accedere al nostro database personale di credenziali di accesso da utilizzare velocemente quando vogliamo fare login su un'applicazione o un servizio. Di solito, i servizi di gestione password ci permettono di sincronizzare i nostri dati su più dispositivi, ad esempio computer e smartphone, in modo da poter accedere ad app, servizi e siti, comodamente da qualsiasi device stiamo usando. La cosa importante da ricordare è che la master password non viene mai visualizzata o memorizzata dai provider, di conseguenza, se la dimenticate, non avrete modo di recuperarla. Da un lato, questo è ottimo poiché garantisce un buon livello di protezione della vostra password, dall'altro richiede una particolare attenzione, dato che si rischia di non poter accedere più al vault. Per mitigare questo potenziale problema, alcuni servizi consentono di collegare un contatto di emergenza o implementare un metodo di accesso alternativo (tramite PIN usa e getta, 2FA o passwordless tramite 1-time token e/o authenticator).

Non tutti i password manager free offrono l'insieme delle funzionalità appena delineate, di conseguenza, è molto importante valutare bene le specifiche di ogni servizio preso in considerazione, prima di scegliere qual farà al caso vostro.

Ha senso scegliere un password manager gratuito?

Rispondere alla domanda se abbia senso scegliere un password manager gratuito non è così scontato. Come sempre, la risposta più equilibrata è: dipende. Proprio come quando parliamo di VPN a pagamento vs VPN gratuite e antivirus gratis vs a pagamento, la scelta dipende principalmente dalle vostre specifiche esigenze.

Se, ad esempio, avete un solo dispositivo su cui vi serve tenere traccia delle password, o comunque un numero limitato di elementi da proteggere nel vault, un password manager gratis potrebbe fare al caso vostro. D'altro canto, se vi interessa accedere a funzioni più avanzate, come il monitoraggio del dark web (dove potrebbero circolare database contenenti anche vostri login, in caso di violazioni) o l'accesso passwordless, e/o se avete più account e dispositivi da gestire, un programma a pagamento potrebbe essere la soluzione migliore.

Come sempre, vi consigliamo di valutare bene le vostre esigenze, e capire se effettivamente un password manager gratuito possa essere sufficiente. Tenete in considerazione che la maggior parte dei marchi che vi abbiamo consigliato offre sia opzioni free che Premium, spesso con delle generose prove gratuite fino a 30 giorni. Magari scegliere una di quelle che vi sembra più interessante, partire dal free trial e poi decidere se abbonarsi potrebbe essere la mossa più intelligente, soprattutto in coincidenza con i frequenti periodi di promozione che noi di Tom's Hardware cercheremo sempre di segnalarvi il più tempestivamente possibile.

Quali sono i vantaggi di un password manager gratuito?

A parte l'ovvio vantaggio del non dover pagare, un password manager gratuito vi permette di gestire meglio le vostre password, che vengono archiviate in modo sicuro. In questo modo, dovrete ricordare solo la vostra master password, inoltre, alcuni gestori password gratuiti vi consentono di sincronizzare un certo numero di dispositivi, di conseguenza non avrete grossi problemi a fare login da mobile, desktop o tablet.

Quali sono gli svantaggi di un password manager gratuito?

Che usiate un password manager gratuito o a pagamento, se dimenticate la master password, non avrete modo di accedere al vostro vault, ovvero il vostro spazio di archiviazione protetto da crittografia. Immaginate di avere una cassaforte. Se perdete l'unica chiave in grado di aprirla, o dimenticate la combinazione, avrete grossi problemi a riappropriarvi del contenuto. In questi casi, infatti, il provider non conosce la vostra master password: per forza di cose, questa non viene condivisa né risulta accessibile ad altri se non a voi. Perdere la master password, dunque, compromette l'uso del vostro password manager.

Un altro svantaggio, in questo caso su Android, è che il Play Store contiene tante applicazioni fake. Ci sono molti password manager gratis che in realtà sono app dannose, sviluppate per infettare il vostro dispositivo con malware. Fate dunque molta attenzione a questo fattore.