Schede Grafiche

Navi, una GPU funzionante in test nei laboratori di AMD?

Il prossimo anno tutti (o quasi) i nuovi prodotti di casa AMD dovrebbero essere realizzati con processo produttivo a 7 nanometri. Le GPU non faranno eccezione. Non solo vedremo presto una GPU Vega a 7 nanometri per il mondo del machine learning e dell’intelligenza artificiale, ma come sappiamo da tempo, nel 2019 debutterà anche l’architettura Navi.

Di questo progetto si hanno poche informazioni al momento, ma in base alle ultime indiscrezioni pubblicate su Fudzilla, dovrebbe puntare più alla fascia media del mercato, sostituendo le GPU Polaris, piuttosto che prendere il posto delle soluzioni Vega. Questo almeno inizialmente, perché è nelle cose che prima o poi AMD rinnoverà anche la fascia alta per fare concorrenza alle RTX di Nvidia.

“Secondo le nostre fonti AMD ha già nei propri laboratori delle schede video Navi a 7 nanometri funzionanti, e la GPU sembra comportarsi bene”, scrive Fudzilla, aggiungendo che la finestra di lancio è prevista per la seconda metà dell’anno, probabilmente nel corso del terzo trimestre. Sembra quindi che il percorso sia ancora piuttosto lungo.

“Le nostre fonti ci hanno inoltre detto che la GPU è migliore delle attese. Purtroppo, la fonte non è entrata nel merito, quindi non sappiamo se parlava di buone rese o di rapporto tra prestazioni e consumi”. Indiscrezioni precedenti, da prendere con le pinze, suggerivano che AMD starebbe puntando a prestazioni simili alla GTX 1080 ma in una fascia di prezzo intorno ai 250 dollari.

L’addio di Raja Koduri al gruppo RTG sul finire dello scorso anno potrebbe aver creato qualche scompenso, andando a dilatare le tempistiche previste in origine per l’arrivo dei nuovi prodotti. Dal prossimo anno le cose però potrebbero andare meglio, grazie a David Wang, nuovo progettista di punta delle GPU AMD. Wang non ha fatto mistero di avere l’ambizione di portare nelle mani dei videogiocatori una novità con cadenza annuale.

Per l’immediato, lo ricordiamo, si vocifera dell’arrivo di una GPU Polaris a 12 nanometri (forse si chiamerà RX 590) che in questo periodo di acquisti natalizi potrebbe scontrarsi con la GTX 1060 (Nvidia sembra in predicato di aggiungere una versione con memoria GDDR5X). Nelle scorse settimane sono emersi riferimenti anche su Arcturus, architettura che dovrebbe sostituire Navi nel 2020/21 avvalendosi del processo produttivo a 7nm+.