Tom's Hardware Italia
Storage

Phison, nel 2020 un nuovo controller per SSD a 6,5 GB/s

Phison è senza dubbio l’azienda di riferimento quando si tratta di controller PCIe 4.0, almeno per il momento. Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato dei nuovi SSD mostrati al Computex 2019 da vari produttori come Gigabyte, Corsair, Patriot e PNY, e tutti hanno in comune una cosa: il nuovo controller Phison E16. Durante la conferenza a tema […]

Phison è senza dubbio l’azienda di riferimento quando si tratta di controller PCIe 4.0, almeno per il momento. Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato dei nuovi SSD mostrati al Computex 2019 da vari produttori come Gigabyte, Corsair, Patriot e PNY, e tutti hanno in comune una cosa: il nuovo controller Phison E16.

Durante la conferenza a tema Aorus che Gigabyte ha tenuto durante la fiera, è salito sul palco anche K.S. Pua, Chairman e CEO di Phison. Pur dicendosi soddisfatto dell’attuale controller, in grado di raggiungere i 5 GB/s in lettura e i 4,4 GB/s in scrittura, ha dichiarato che “il meglio deve ancora venire”.

Sì, perché Pua vede ulteriori margini di miglioramento, e ha affermato che per il Q1 2020 vedremo un nuovo controller targato Phison, in grado di raggiungere i 6,5 GB/s in lettura, una velocità doppia rispetto a quella dei migliori SSD PCIe 3.0.

Il limite teorico dell’interfaccia PCIe 4.0 x4 è di circa 8 GB/s, ma di fatto è impossibile raggiungere questa velocità, così come è stato finora impossibile arrivare ai 4 GB/s del PCIe 3.0 x4 o ai 2 GB/s del PCIe 3.0 x2.

A detta di molti l’SSD PCIe 3.0 x4 più veloce al mondo è il Samsung 970 Pro, che offre una velocità di lettura sequenziale massima di 3,5 GB/s. Per fare una rapida stima di come saranno le migliori unità PCIe 4.0 x4, basta moltiplicare questo numero per due.

Insomma, difficilmente si riusciranno a superare i 7 GB/s, ma anche raggiungerli non sarà facile: serviranno controller sufficientemente potenti e NAND abbastanza veloci.

Sicuramente però le prospettive su quelli che saranno i prossimi SSD PCIe 4.0 sono intressanti, visto che il nuovo controller promesso da Phison, con i suoi 6,5 GB/s massimi in lettura sequenziale, si avvicina molto alla velocità stimata in precedenza.

Samsung non ha ancora parlato di SSD PCIe 4.0, mentre Crucial e Micron hanno intenzione di rilasciare un SSD PCIe 4.0 prima della fine del 2019. Ad oggi quindi Phison è il leader del mercato delle unità di archiviazione, ma con il passare del tempo gli SSD di fascia alta saranno sempre più veloci, e con l’arrivo degli altri grandi produttori la competizione sicuramente diventerà più accesa.

C’è anche da dire che la promessa di Phison di un controller in grado di raggiungere i 6,5 GB/s per il Q1 2020 non significa che gli SSD in grado di raggiungere tali velocità arriveranno in quel periodo. Prima della commercializzazione, i produttori hanno bisogno di tempo per progettare e testare le proprie unità, trovando le NAND giuste e apportando al firmware tutte le ottimizzazioni necessarie per avere un SSD veloce e competitivo.