Tom's Hardware Italia
CPU

Qualcomm Snapdragon XR1, un nuovo cuore per i visori AR e VR

Qualcomm ha annunciato Snapdragon XR1 Platform, il primo SoC (system on chip) dedicato esclusivamente all'industria della "extended reality" (XR), ossia ad applicazioni di realtà virtuale (VR), aumentata (AR) e mista, settore che a detta del produttore raggiungerà una base d'installato di 186 milioni di dispositivi standalone entro il 2023. L'azienda statunitense è impegnata da tempo […]

Qualcomm ha annunciato Snapdragon XR1 Platform, il primo SoC (system on chip) dedicato esclusivamente all'industria della "extended reality" (XR), ossia ad applicazioni di realtà virtuale (VR), aumentata (AR) e mista, settore che a detta del produttore raggiungerà una base d'installato di 186 milioni di dispositivi standalone entro il 2023.

L'azienda statunitense è impegnata da tempo in questo settore, d'altronde crea processori che muovono gli smartphone più potenti sul mercato, usati anche con visori dedicati. Da almeno tre generazioni, inoltre, Qualcomm ha creato un programma che aiuta gli sviluppatori hardware a usare i SoC Snapdragon per dispositivi VR e AR.

qualcomm snapdragon xr1 platform 01

Diverse aziende hanno quindi adottato la piattaforma per visori di Qualcomm, tra cui troviamo Oculus con Gear VR e Oculus Go, Google con Daydream, Lenovo con Mirage Solo Daydream e altri ancora. Si tratta però di dispositivi che sono costruiti su piattaforme per smartphone adattate, alla bisogna, per la VR.

qualcomm snapdragon xr1 platform 04

Qualcomm ha messo a punto il nuovo Snapdragon XR1 per il segmento mainstream del mercato XR, in modo da ridurre i costi (e quindi i prezzi finali) senza impattare sull'esperienza. Hugo Swart, capo dell'XR Business Group di Qualcomm, ha spiegato che "la piattaforma XR1 alimenterà la rinascita degli occhiali AR per le masse con dimensioni ridotte e il giusto bilanciamento di caratteristiche per creare dispositivi di qualità elevata".

qualcomm snapdragon xr1 platform 02

Qualcomm non ha diffuso molte specifiche sull'hardware, ma ha spiegato che il nuovo SoC si basa su una CPU multi-core ARM personalizzata (Kyro), GPU Adreno e non manca un DSP Hexagon Vector. L'azienda ha chiarito tuttavia che la piattaforma non è potente quanto il portabandiera per smartphone Snapdragon 845, ma è meno costosa da produrre.

Lo Snapdragon 845 offre, usando il gergo di Qualcomm, "un'esperienza XR premium", mentre la piattaforma XR offre "un'esperienza XR di alta qualità". A occhio e croce le prestazioni di XR1 dovrebbero avvicinarsi a quelle dello Snapdragon 821 a bordo di Oculus Go.

qualcomm snapdragon xr1 platform 03

A bordo della nuova piattaforma non potevano mancare soluzioni di rilevazione e controllo di consumi e temperature, gestiti dal Qualcomm AI Engine, che servirà agli sviluppatori anche per creare applicazioni in grado di usare il machine learning e rendere quanto offerto più pertinente al contesto o alla richiesta.

La piattaforma XR1 è anche dotata di un Image Signal Processor (ISP) Spectra aggiornato e di nuovi algoritmi software che migliorano la qualità dell'immagine per i dispositivi di realtà aumentata. Supporta inoltre la classificazione di oggetti, algoritmi di computer vision e molto altro. Infine, la piattaforma XR1 consente il tracciamento con tre e sei gradi di libertà (3DoF, 6DoF) per visori e controller.

Qualcomm non ha dichiarato quando Snapdragon XR1 arriverà sul mercato, ma diversi partner tra cui Meta, Vive, Vuzix e Pico stanno già sviluppando dispositivi attorno a quel SoC, quindi l'obiettivo è vedere sul mercato qualcosa entro l'anno.


Tom's Consiglia

Stai cercando un visore di realtà virtuale che funziona senza smartphone e altri cavi? La risposta è Oculus Go.