Schede Grafiche

Prestazioni

Pagina 2: Prestazioni

Per i nostri benchmark della Radeon RX 6700 XT abbiamo usato la nostra classica piattaforma di prova, equipaggiata con processore AMD Ryzen 9 5900X, scheda madre Asus ROG Crosshair VIII Dark Hero e dissipatore a liquido EK-XLC Predator da 240mm. Per quanto riguarda le RAM abbiamo optato per delle G.Skill 3200MHz CL14, mentre l’archiviazione è stata affidata a un SSD Seagate FireCuda Gaming e a un Corsair MP400 da 4TB, dedicati rispettivamente al sistema operativo e ai giochi.

Processore AMD Ryzen 9 5900X (acquistabile qui)
Scheda madre Asus ROG X570 Crosshair VIII Dark Hero (WiFi) (acquistabile qui)
RAM G.Skill FlareX 3200MHz C14 (acquistabile qui)
Alimentatore Asus ROG Thor 1200W (acquistabile qui)
SSD Seagate FireCuda Gaming (acquistabile qui)
Corsair MP400 (acquistabile qui)
Dissipatore EK-XLC Predator 240mm
Driver Nvidia GeForce 461.92
AMD Adrenalin 2020 Edition 20.50
OS Windows 10 Pro, versione 20H2

Benchmark

Per commentare le prestazioni ci concentreremo principalmente sulle situazioni più interessanti e su alcuni grafici con l’incremento percentuale medio che potete aspettarvi acquistando una scheda video di nuova generazione, che sia una Radeon RX 6000 o una RTX 3000. Qui sotto trovate comunque tutti i nostri test raccolti in una galleria, che potete consultare nel caso vogliate valutare le performance nei singoli titoli.

Prestazioni con Ray Tracing

Data l’assenza di una tecnologia simile al DLSS sulle schede di AMD, abbiamo eseguito i benchmark solamente con Ray Tracing attivo nei giochi che lo supportano, impostandolo al massimo della qualità disponibile. La situazione qui non è diversa da quella vista con le Radeon RX 6800 XT e RX 6800: la scheda di AMD in Ray Tracing fatica, risultando il 16% peggiore di una RTX 3060 Ti in Metro Exodus nel test Full HD e il 30% peggiore in Control a risoluzione Quad HD. La situazione peggiora ulteriormente se confrontiamo la nuova arrivata di AMD con la RTX 3070: le performance della Radeon RX 6700 XT sono il 38% inferiori in Watch Dogs Legion e il 42% inferiori in Control nei test in Quad HD, con un picco negativo del 45% nel test di Control in Full HD.

Complessivamente, la Radeon RX 6700 XT è peggiore della RTX 3060 Ti del 19% in Quad HD e dell’11% in Full HD, mentre il gap con la RTX 3070 passa rispettivamente al 33% e al 25%. La situazione non cambia anche quando si attiva Smart Access Memory, che permette alla scheda AMD di ridurre il divario solamente dell’1-2%.

Le performance in Ray Tracing della nuova GPU AMD sono in linea solamente con quelle di una RTX 3060, scheda che però costa (di listino) 150 euro in meno. Control si conferma il tallone d’Achille di queste Radeon, con la RX 6700 XT che risulta il 15% peggiore della RTX 3060 sia un Quad HD che in Full HD, ma complessivamente in media la Radeon è l’8% superiore in Full HD e solamente il 2% peggiore in Quad HD rispetto alla proposta di Nvidia.

Prestazioni senza Ray Tracing

La Radeon RX 6700 XT da prova delle sue potenzialità in rasterizzazione classica, ambito dove SAM contribuisce a scalare le classifiche, portando in alcuni titoli la RX 6700 XT a superare perfino la 3080.

In media, la Radeon RX 6700 XT supera la RTX 3060 Ti del 9% in Quad HD e in Full HD, mentre rimane dietro la RTX 3070 rispettivamente del 9% e del 4%. Smart Access Memory cambia le carte in tavole e dipinge un quadro diverso, dove la RX 6700 XT eguaglia la RTX 3070, con risultati solamente il 2% inferiori in QHD e il 2% superiori in Full HD.

Guardando ai singoli giochi, il distacco maggiore con la RTX 3060 Ti si ha in F1 2020 (+22% in Full HD, +29% con SAM) e in Assassin’s Creed Valhalla, dove la Radeon RX 6700 XT fa segnare rispettivamente il 22% e il 40% di performance in più in Full HD. In Valhalla sono degne di nota anche le performance in Quad HD, superiori del 41%. Abilitando SAM questo distacco si amplia ulteriormente, passando al 29% in F1 2020 e al 62% in Valhalla, gioco in cui la Radeon RX 6700 XT fa meglio perfino della RTX 3080, totalizzando 113 FPS in QHD e 84 FPS in FHD, contro gli 87 FPS e 74 FPS della scheda Nvidia.

La situazione con la RTX 3070 è simile: la Radeon RX 6700 XT ottiene il 25% di FPS in più in Assassin’s Creed Valhalla in Full HD (+44% con SAM) e il 12% in più in Quad HD (+26% con SAM), ma fa registrare prestazioni inferiori in Microsoft Flight Simulator, altro titolo dove abbiamo già visto le nuove Radeon faticare dove la RX 6700 XT offre performance il 29% inferiori in Full HD e in 26% inferiori in Quad HD.

Anche se la scheda non è progettata per la risoluzione 4K, abbiamo comunque effettuato i nostri benchmark. Lo scenario è simile a quello descritto per il Full HD e il Quad HD, con la differenza però che SAM offre un incremento prestazionale minore e la differenza con la RTX 3060 Ti si assottiglia. La Radeon infatti risulta in media solamente il 3% più veloce della scheda Nvidia, mentre è il 15% più lenta della RTX 3070. Con Smart Access Memory la RX 6700 XT risulta l’8% più veloce della RTX 3060 Ti e l’11% più lenta della RTX 3070.

Rispetto invece alla vecchia Radeon RX 5700 XT, la nuova RX 6700 XT garantisce performance superiori del 27% in Full HD, del 22% in Quad HD e del 23% in 4K. I miglioramenti più degni di nota si hanno in Shadow of the Tomb Raider (+34% 4K, +31% QHD), F1 2020 (+28% QHD), Doom Eternal (+29% QHD), e Horizon Zero Dawn (+32% QHD, +34% FHD).

Incremento percentuale medio

Risoluzione 4K

Benchmark Radeon RX 6700 XT - 4K - diff. % RTX 2070
Benchmark Radeon RX 6700 XT - 4K - diff. % RTX 2080
Benchmark Radeon RX 6700 XT - 4K - diff. % RX 5700
Benchmark Radeon RX 6700 XT - 4K - diff. % RX 5700 XT

Se avete una Radeon RX 5000 o una RTX 2000 di fascia medio-alta, come la RTX 2070 o la RTX 2080, la Radeon RX 6700 XT vi consentirà di giocare in 4K con framerate più alti, anche se non è una scheda pensata per questa risoluzione. La nuova arrivata di AMD offre fino al 20% di prestazioni medie in più rispetto a una RTX 2080, percentuale che aumenta quando si guarda alle altre schede che abbiamo usato come base in questi grafici.

Risoluzione Quad HD

Benchmark Radeon RX 6700 XT - QHD - diff. % RTX 2070
Benchmark Radeon RX 6700 XT - QHD - diff. % RTX 2080
Benchmark Radeon RX 6700 XT - QHD - diff. % TX 5700
Benchmark Radeon RX 6700 XT - QHD - diff. % RX 5700 XT

Per il 1440p vale il discorso fatto in precedenza: se avete una scheda video di scorsa generazione di fascia medio-alta, la Radeon RX 6700 XT vi permetterà di migliorare la vostra esperienza di gioco in Quad HD, offrendo framerate oltre il 50% superiori a una RTX 2070 o a una RX 5700.

Risoluzione Full HD

Benchmark Radeon RX 6700 XT - FHD - Diff. % RTX 2070
Benchmark Radeon RX 6700 XT - FHD - Diff. % RTX 2080
Benchmark Radeon RX 6700 XT - FHD - Diff. % RX 5700
Benchmark Radeon RX 6700 XT - FHD - Diff. % RX 5700 XT

A risoluzione Full HD la Radeon RX 6700 XT offre mediamente il 50% di FPS più di una Radeon RX 5700, il 40% più di una RTX 2070, il 20% più di una RTX 2080 e il 37% più di una RX 5700 XT. Se avete una di queste GPU e volete migliorare le prestazioni in rasterizzazione classica a tutte le risoluzioni, la Radeon RX 6700 XT è sicuramente da tenere in considerazione.

Risoluzione Quad HD e Full HD – RT On

Benchmark Radeon RX 6700 XT - QHD RTX - Diff. % RTX 2070
Benchmark Radeon RX 6700 XT - QHD RTX - Diff. % RTX 2080
Benchmark Radeon RX 6700 XT - FHD RTX - Diff. % RTX 2070
Benchmark Radeon RX 6700 XT - FHD RTX - Diff. % RTX 2080

Situazione diversa per quanto riguarda invece l’incremento percentuale con RT attivo. La Radeon RX 6700 XT risulta migliore della RTX 2070 del 15% in Quad HD e del 24% in Full HD, ma il framerate è mediamente inferiore a quello della RTX 2080 circa del 12% in Quad HD e del 5% in Full HD. Queste considerazioni valgono poi per i test eseguiti senza DLSS, tecnologia che comunque è presente sulle schede Nvidia e che sposta gli equilibri in favore di queste ultime. A conti fatti quindi, se per voi il Ray Tracing è fondamentale, il nostro consiglio è di non sostituire la vostra RTX 2070 o 2080 con una Radeon RX 6700 XT.