CPU

Software da ufficio e produttività


AMD Ryzen 7 2700X
Socket
AM4
Numero cores
8
Numero thread
16
Freq. Base CPU
4.0 GHz
Pagina 10: Software da ufficio e produttività

Adobe Creative Cloud

La suite Creative Cloud di Adobe favorisce generalmente frequenze e throughput IPC più alti, portando Intel in vantaggio. Ryzen 7 2700X offre un buon bilanciamento di frequenze e thread garantendo un aumento del 13,8% nel punteggio generale rispetto al Ryzen 7 1800X overcloccato.

adobe 01
adobe 02
adobe 03
adobe 04
adobe 05
adobe 06

L’overclock non restituisce i grandi miglioramenti che abbiamo registrato nella nostra suite gaming. In alcuni dei test software che sfruttano meno i thread, come After Effects, Ryzen 7 2700X stock riesce a superare la configurazione overcloccata.

Questo è il risultato della frequenza Precision Boost 2 massima di 4,3 GHz del 2700X, che supera il nostro overclock di 4,2 GHz su tutti i core. Questi test inoltre non sono così sensibili alla latenza come i carichi gaming, perciò le DDR4-3466 non forniscono un incremento prestazionale così marcato.

Browser web

La suite di test Kraken misura le prestazioni JavaScript con diversi carichi, inclusi audio, immagini e crittografia. I processori AMD solitamente inseguono i concorrenti Intel in questi test a causa della loro prestazione per core minore, ma Ryzen 7 2700X si dimostra in grado di superare il suo predecessore overcloccato.

browser 01
browser 02
browser 03

I test MotionMark, che enfatizzano le prestazioni grafiche anziché quelle JavaScript, sono inoltre sensibili alle frequenze della CPU. Di nuovo, le frequenze Precision Boost 2 stock maggiori del 2700X gli consentono di lasciarsi alle spalle la configurazione overcloccata. Vediamo un miglioramento del 14,6% sul 1800X stock.

Produttività

prod 01
prod 02

Il test sull’avvio dei software misura il tempo di caricamento di programmi di fogli di test, GIMP e browser web sia in condizioni di avvio a freddo che a caldo. Questo test viene impattato da altre considerazioni a livello di piattaforma, come il sottosistema di archiviazione, anziché la mera potenza di calcolo grezza. Ryzen 7 2700X è molto più competitivo rispetto ai modelli di precedente generazione. Notiamo anche piccoli miglioramenti dall’overclock con molti di questi carichi.

prod 05
prod 03

Il test videoconferenza misura le prestazioni con i software a singolo e più utente che usano Windows Media Foundation per la riproduzione video e la codifica. Svolge anche la rilevazione facciale durante il carico per modellare un uso reale. Ryzen 7 2700X stock guida sul resto dei processori stock di un grande margine a causa dei 16 thread.

prod 04

Il test sull’editing delle foto misura le prestazioni con i binari di Futuremark che usano la libreria ImageMagick. Questi carichi tendono a essere parallelizzati, cosa che ovviamente gioca a favore del progetto a otto core del 2700X.