CPU

Valorant, ecco i requisiti per PC del nuovo sparatutto di Riot Games

Nella giornata di ieri Riot Games ha svelato Valorantuno sparatutto tattico free to play che punta molto sul gameplay frenetico e e sull’ottima mira del giocatore. Il titolo (finora conosciuto semplicemente come Project A) fa scontrare due team da cinque giocatori, che a turno competono come attaccanti e difensori in 24 round totali.

Come vi abbiamo raccontato sulle pagine di Game Division, ogni personaggio del gioco ha delle abilità uniche, che lo differenziano dagli altri e che offrono ai giocatori la possibilità di attuare le tattiche di gioco più disparate.

Con il reveal di Valorant, Riot Games ha rilasciato anche i requisiti per giocare su PC. Si tratta di specifiche preliminari che potrebbero essere soggette a cambiamenti, ma come vedremo tra poco non serve hardware particolarmente performante per poter godere al meglio del titolo.

I server di Valorant sono stati progettati per essere aggiornati 128 volte al secondo, in modo da permettere al gioco di essere estremamente reattivo ai comandi del giocatore. Dovrebbero poi garantire un ping inferiore ai 35 ms nelle principali città del mondo, rendendo Valorant un FPS decisamente competitivo.

Se però la competitività non vi interessa particolarmente e volete solo divertirvi o provare Valorant, per giocare al nuovo titolo firmato Riot Games non avrete bisogno di un PC particolarmente performante: nella configurazione minima è infatti indicato un Intel Core i3-370M, processore dedicato al mercato mobile risalente al lontano 2010. Qui sotto per comodità raggruppiamo, in una tabella, le specifiche preliminari complete.

Requsiti minimi (30 FPS) Requisiti consigliati (60 FPS) Requisiti alte prestazioni (144 FPS)
Processore Intel Core i3-370M Intel Core i3-4150 Intel Core i5-4460
Scheda video Intel HD3000 (1GB VRAM) Nvidia GT 730 Nvidia GTX 1050 Ti
RAM 4 GB 6 GB 8 GB
Sistema Operativo Windows 7/8/10 64 bit Windows 7/8/10 64 bit Windows 7/8/10 64 bit

Come potete vedere, i requisiti sono tutt’altro che proibitivi, anche per quanto riguarda la configurazione di fascia alta dedicata a chi vuole giocare con un framerate elevato. Per il momento non ci sono dettagli relativi allo spazio che il gioco occuperà sul disco.

Sembra quindi che Valorant, che sfrutta le API DirectX 11 di Microsoft, non sarà un titolo particolarmente pesante in termini di risorse.  La notizia farà indubbiamente felici tutti coloro che non hanno un PC di fascia alta, ma ci teniamo a ricordare nuovamente che si tratta di specifiche preliminari che potrebbero essere soggette a cambiamenti. Aggiorneremo l’articolo in caso di novità o quando Riot Games rilascerà le specifiche definitive.

Siete alla ricerca di una nuova scheda video per giocare i battle royale a FPS elevati? Date un’occhiata alla RX 5600 XT, su Amazon a 330 euro.