Android

Huawei Mate 30 Pro avvistato in Cina

Ancora una volta abbiamo foto scattate su una metropolitana: questa volta hanno come protagonista il prossimo Huawei Mate 30 Pro, grazie alle quali possiamo finalmente avere ulteriori dettagli sul design.

Mancano ancora alcuni mesi al debutto del prossimo top di gamma, per il prossimo 15 ottobre.  Le foto che ci giungono mostrano alcuni prototipi in fase di test. Risulta infatti evidente che siano sottoposti a un test di connettività cellulare vista la presenza di alcuni cavi che lo collegano ad un Mac.

Ad attrarre la nostra attenzione è sicuramente il design del display che ultimamente è al centro di molte discussioni: parliamo infatti di uno schermo curvo con bordi quasi del tutto invisibili e con la  presenza di un grande notch. Purtroppo le cover utilizzate sui dispositivi non rendono totalmente visibile il bordo inferiore del display. Oltre a ciò, secondo alcune voci precedenti dovrebbe trattarsi di un display AMOLED da 6,71 pollici.

Non c’è nessuna conferma ufficiale, ma probabilmente la società cinese ha in serbo di introdurre un sistema avanzato di riconoscimento 3D del volto, a seguito di quello già introdotto sul Mate 20 Pro. Design della back cover e comparto fotografico restano per il momento ancora da confermare. Fin ora, stando alle indiscrezioni, lo smartphone potrebbe montare una cine-lens.

Mettendo da parte il design, notiamo la presenza di una porta USB-C nella parte inferiore del device e un ulteriore foro che probabilmente sarà dedicato al microfono.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche invece, il prossimo flagship probabilmente avrà il Kirin 990, e supporto del 5G. Oltre a ciò possiamo pensare che la società deciderà di adottare 8 GB di RAM e 128 GB di storage, tenendo però in considerazioni alcune varianti. Da non sottovalutare, è il sistema operativo Android 10 Q che potrebbe prendere il posto di Android 9 Pie considerando i tempi del debutto previsti per metà ottobre.

Xiaomi mi Band 4 è disponibile in offerta su Amazon. La trovate a questo link.