Tom's Hardware Italia
Android

Mercato smartphone, i brand cinesi hanno conquistato più del 30% del mercato europeo

Secondo Canalys, Huawei ha ormai conquistato il 26% del mercato europeo, seguita a ruota da Xiaomi con il 6%. Calano Samsung e Apple.

Gli smartphone prodotti da aziende cinesi come Xiaomi e Huawei hanno preso sempre più piede conquistando una fetta importante del mercato europeo. Due fattori importanti come la qualità generale ed il prezzo più competitivo hanno spinto l’utenza del vecchio continente a scegliere questo tipo di prodotto. La credibilità agli occhi del consumatore ha registrato una crescita costante ed importante, non è un caso infatti se quasi un terzo (32%) degli smartphone consegnati in Europa siano realizzati da brand cinesi.

Canalys ha voluto rendere noti gli importanti risultati conseguiti sul territorio europeo da parte di aziende cinesi. A farla da padrone sono due brand ben noti come Huawei e Xioami: la prima si è assicurata il 26% delle quote di mercato, la seconda invece ha registrato un 6% che in prospettiva dovrebbe crescere nei prossimi mesi. A proposito del colosso di Pechino, non è un mistero che la volontà primaria sia quella di potenziare la rete commerciale sul nostro territorio e su quello europeo. L’esempio più fulgido è rappresentato dall’apertura di Mi Store in diversi centri nevralgici delle città europee più importanti.

Credit Image – Canalys

L’avanzamento delle potenze cinesi sul mercato smartphone ha portato ad un’inevitabile flessione delle quote di mercato delle due aziende leader, Samsung e Apple che, stando ai dati, hanno registrato rispettivamente un -1% ed un -5% sulla crescita annua. In generale vi è stata un incremento generale di tutti i marchi cinesi, si parla di circa il 27% in più rispetto al 2017.

Un ruolo importante viene ricoperto dall’attuale situazione politica tra il governo degli Stati Uniti e le aziende cinesi, con quest’ultime che hanno dirottato i loro interessi sul vecchio continente. Le quote dei due leader del mercato sono sempre più vicine: Huawei pian piano sta rosicchiando terreno su Apple registrando 42,5 milioni di smartphone consegnati contro i 42,8 dell’azienda di Cupertino. Motivo per cui le due quote di mercato sono in procinto di raggiungere l’assoluta parità: 26% per Apple nel quarto quadrimestre del 2018 e 23,6% per Huawei.

Xiaomi Mi 8 è caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo e con a bordo lo Snapdragon 845 è acquistabile a meno di 400 euro attraverso Amazon. Lo trovate a questo link.