Android

Mercato smartphone: nel Q3 2019 sale Huawei, perdono Apple e Xiaomi

Dopo i dati annunciati da Strategy Analytics e Canalys relativi all’andamento del mercato smartphone, arrivano quelli di Gartner con qualche piccola differenza rispetto ai primi. Per Gartner, infatti, le vendite globali di smartphone sono scese ancora nel terzo trimestre del 2019 con una contrazione dello 0,4% rispetto al Q3 2018. Dati che rappresentano comunque un miglioramento rispetto al resto dell’anno (-1,7% nel Q2 2019 e -2,7% nel Q1 2019) e che confermano il piccolo segnale di ripresa visto dalle ricerche condotte da Strategy Analytics e Canalys.

Secondo Gartner, la domanda è rimasta debole perché gli utenti vanno alla ricerca del miglior rapporto qualità/prezzo che spesso non trovano nelle proposte di fascia alta. Questa tendenza dei consumatori ha portato marchi come Samsung, Huawei, Xiaomi e OPPO a rafforzare il loro catalogo nella fascia media e bassa del mercato. Un esempio lampante di questa strategia è l’immenso catalogo di cui dispone ormai Xiaomi.

Credit - Gartner

Le tre società di ricerca però sono concordi sulle prestazioni dei singoli produttori. Mentre Samsung continua a mantenere la prima posizione nella classifica mondiale aumentando le vendite del 7,8%, a trainare le vendite dell’intero mercato in realtà c’è Huawei. Nel periodo di riferimento, la società di Shenzhen ha venduto 65,8 milioni di smartphone con un incremento del 26% su base annua. Il mercato chiave per Huawei resta ancora la Cina dove ha aumentato la sua quota di mercato del 15%.

Al contrario, Apple ha registrato un altro calo a due cifre delle vendite su base annua. Con un -10,7%, il colosso di Cupertino ha venduto 40,8 milioni di iPhone nel terzo trimestre del 2019 rispetto alle 45,7 milioni di unità dello stesso periodo dell’anno precedente. Tuttavia, l’ottima partenza di iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max potrebbero condurre a risultati migliori nel prossimo trimestre.

iPhone 11

Anche in quest’analisi, infine, si evidenzia un leggero calo per Xiaomi dopo un periodo di forte ascesa. L’azienda guidata da Lei Jun è passata da 33,2 milioni unità del Q3 2018 agli attuali 32,2 milioni dell’ultimo trimestre ponendosi subito dietro Apple in quarta posizione. Come nel caso del mercato degli auricolari true wireless di cui vi abbiamo parlato in un precedente articolo, il mercato smartphone potrebbe migliorare i propri risultati nel prossimo trimestre grazie all’avvicinarsi di periodi promozionali come Black Friday e Cyber Monday.

Secondo Gartner, però, i produttori dovrebbero offrire più funzionalità interessanti a prezzi concorrenziali il più rapidamente possibile per far sì che il mercato ritorni a registrare numeri in crescita. La soluzione dunque sarebbe offrire un miglior rapporto qualità/prezzo.

Il periodo di sconti su Amazon è già partito. Tramite questo link potete consultare tutte le offerte su dispositivi a marchio Samsung, Huawei, Xiaomi e molto altro.