Tom's Hardware Italia
Android

Microsoft: “iPhone, inadatto all’utenza business”

Cisco strizza l'occhio a Apple e all'iPhone, Microsoft "lo snobba"

In seguito dell'accordo sull'uso del nome e marchio "iPhone", Cisco ha continuato a trattare con Apple, evidentemente per entrare nel "business iPhone", un prodotto che potrebbe – il condizionale è d'obbligo – ricalcare le orme vincenti degli iPod.

A detta di un manager dell'azienda, Charlie Giancarlo, Apple e Cisco sono in trattativa per far sì che l'iPhone possa interagire con i sistemi VoIP per le aziende di Cisco.

L'iPhone, a dispetto del carattere sicuramente trendy, va a inserirsi nella fascia degli smartphone e ben si adatta all'utente business. Tutto questo almeno sulla carta e non secondo Microsoft. Che cosa ha a che fare Microsoft con questa storia? L'azienda di Gates si è espressa nei riguardi del nuovo prodotto di Apple affermando che "non è adatto all'utenza business".

Il motivo è all'apparenza molto semplice: è un dispositivo chiuso che non supporta Microsoft Office.

Secondo Microsoft, la familiarità degli utenti con l'interfaccia Windows Mobile e la facilità con cui le aziende possono sviluppare applicazioni per la piattaforma, non permetterà all'iPhone d'inserirsi nel mercato corporate.

Apple non ha commentato, ma per quanto abbiamo visto fino a oggi, l'iPhone può andare ad attaccare tutte le fasce di mercato:

  • È appariscente – piacerà ai cultori della moda
  • È polivante – ha tante funzionalità e solo provandolo scopriremo fin dove si spingerà

Starà quindi ad Apple cercare di far capire la polivalenza dell'iPhone e cercare di "adattarlo" a ogni fascia di mercato