Android

Smartphone pieghevole: il Motorola Razr sarà alla portata di tutti?

Il Motorola Razr continua a essere al centro dell’attenzione mediatica. Quello che sarà il primo smartphone pieghevole della casa alata, al contrario di quanto si potesse pensare, non avrà caratteristiche da top di gamma. Ne è convinto il noto portale XDA che, nella giornata di oggi, ha diffuso un report contente quelle che dovrebbero essere le specifiche di questo dispositivo.

Stando a XDA, il nuovo Motorola Razr sarà basato sul processore Snapdragon 710. Si tratta di un SoC di fascia medio-alta che, nel caso dello smartphone in questione, dovrebbe essere affiancato da 4 o 6 Gigabyte di RAM a seconda della versione. Ci saranno ovviamente due schermi: uno principale, flessibile, da 6.2 pollici con risoluzione di 2.142 x 876 pixel; uno esterno con risoluzione di 800 x 600 pixel e diagonale non specificata.

La presenza di due schermi è presto spiegata. La nuova versione di Motorola Razr dovrebbe infatti mantenere l’iconico design del modello immesso sul mercato nel 2004, ovvero il form factor a conchiglia. In tal senso, sono trapelate online nelle scorse settimane alcune immagini allegate al brevetto depositato dall’azienda in merito a questo dispositivo, che mostrano appunto questo aspetto estetico.

La batteria dovrebbe essere da 2.730 mAh con tanto di supporto alla ricarica rapida a 27W secondo lo standard proprietario TurboPower. Tre le colorazioni disponibili, ovvero bianco, nero e ore, due invece i tagli di memoria: 64 o 128 Gigabyte, anche in questo caso a seconda della versione scelta. Insomma, uno smartphone appartenente alla fascia medio-alta del mercato, che proprio per questa ragione potrebbe avere una grande importanza strategica.

Prodotti infatti come il Mate X o il Galaxy Fold verranno proposti a cifre superiori ai 2.000 euro, per cui accessibili a pochi. Il Motorola Razr, viste le sue caratteristiche, potrebbe essere il primo smartphone pieghevole a essere alla portata di tutti. Un aspetto da non sottovalutare soprattutto in ottica commerciale, che potrebbe davvero fare la differenza. Staremo a vedere se le indiscrezioni di XDA si riveleranno veritiere o meno.

La nuova famiglia Samsung Galaxy S10 è disponibile in preordine su Amazon a partire da 779 euro. La trovate a questo link.