Tom's Hardware Italia
Android

Xiaomi Mi 9 come Huawei P20 Pro: ecco la tripla fotocamera posteriore

Le immagini render pubblicate dal CEO Lei Jun confermano la presenza della tripla fotocamera posteriore e raccontano come è stata realizzata la scocca posteriore grazie a un processo olografico.

A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del top di gamma Mi 9 di Xiaomi, ecco comparire i primi render ufficiali. A pubblicarli è lo stesso CEO Lei Jun tramite il suo profilo Weibo. Le immagini confermano il design, mentre le parole del co-fondatore raccontano come è stata realizzata la scocca posteriore. Andiamo per ordine.

Il particolare che attira subito l’attenzione è la presenza della tripla fotocamera posteriore. È la prima volta che il produttore di Shenzhen sceglie una soluzione con tre sensori. I dettagli delle singole camere non sono ancora stati resi noti. La disposizione richiama quella vista sul P20 Pro di Huawei con una sola differenza. I tre sensori del Mi 9 sono posizionati all’interno di un unico alloggiamento con il flash LED immediatamente sotto.

Il modello mostrato è nella colorazione blu. Lei Jun spiega che è stato utilizzato un processo olografico a laser su scala nanometrica – oltre al rivestimento a doppio strato – per la scocca posteriore. Questo permetterà alla back cover di riprodurre i colori dell’arcobaleno in base a come viene colpita dalla luce e a seconda dell’angolazione.

Non sappiamo molto circa le caratteristiche tecniche del Mi 9 che – quasi sicuramente – arriverà con a bordo lo Snapdragon 855. La presentazione ufficiale è fissata per il 20 febbraio in Cina. Non dovrebbero esserci dubbi circa la commercializzazione del prossimo top di gamma nel nostro continente. Non è nemmeno da escludere la possibilità che l’azienda cinese possa decidere di sfruttare il Mobile World Congress per il lancio globale.

Xiaomi Mi 8 è caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo e con a bordo lo Snapdragon 845 è acquistabile a meno di 400 euro attraverso Amazon. Lo trovate a questo link.