PlayStation

Assassin’s Creed 2, con gadget firmati Leonardo

Filtrano nuovi dettagli su Assassin's Creed 2, secondo capitolo di uno dei giochi più apprezzati degli ultimi tempi.

Il nuovo titolo sarà ambientato nell'Italia del quindicesimo secolo, e il protagonista, il giocatore, sarà un nobiluomo, Ezio, che, dopo aver perso la sua famiglia, di dedicherà alla professione dell'omicida. Questione di DNA, vistoiche è un discendente di Altair, protagonista del primo capitolo. Smentite quindi le voci che lo volevano ambientato in Francia nel diciottesimo secolo. Forse il terzo capitolo.

Ezio collabora con nientemeno che Leonardo da Vinci, Machiavelli, Caterina Sforza e tanti altri personaggi importanti dell'epoca, nell'ambito di avventure che lo porteranno, a quanto si sa, a Venezia e Firenze.


C'era bisogno di scomodare Leonardo per un coltellino a scatto?

Ubisoft introdurrà molte novità al gameplay, che sarà comunque centrato intorno all'omicidio: la rete dei contatti dovrebbe essere più estesa, e ci dovrebbero essere almeno 16 missioni secondarie da completare.

Per raggiungere gli obiettivi Ezio potrà contare su più abilità, rispetto al già strabiliante Altair: potrete individuare i percorsi migliori per la corsa, lottare a mani nude, disarmare con un solo tasto e usare le armi dei nemici contro di loro, se non volete ricorrere alle due lame nascoste.


Certo, se poi Ezio si mette a volare è tutta un'altra cosa.

Ci aspettiamo che la corsa sia più fluida, e guardiamo con interesse al nuoto, e alla possibilità di nascondersi in acqua, oltre che in mezzo alla folla cittadina. Sarà più difficile, tuttavia, non farsi notare dalle guardie, però potrete corromperle, distruggere i poster con il vostro volto, o eliminare i testimoni delle vostre azioni.

L'ambiente urbano dovrebbe essere integrato da zone limitrofe più complete, nelle quali spingersi per completare le missioni secondarie, o per cercare gli oggetti che Ubisoft ha nascosto in campagna.


La copertina di GameInformer, che ha diffuso i dettagli su Assassin's Creed 2.

Non sappiamo molto della storia, se non che l'amicizia tra Ezio e Leonardo potrebbe portare il primo a sfruttare qualche geniale gadget inventato dal secondo, come fanno sospettare gli appunti del genio toscano, ritoccati in stile "assassinesco". Non si sa nulla, tuttavia, sulle sorti di Desmond.

Dovremmo scoprire più dettagli al prossimo E3, per un titolo atteso entro la fine del marzo 2010.