Xbox

Bleeding Edge: il titolo di Ninja Theory non includerà microtransazioni

Bleeding Edge fu presentato in occasione dell’edizione 2019 dell’E3 di Los Angeles. Misto tra Overwatch e lo stile esuberante di Borderlands, il titolo targato Ninja Theory è un action PvP per otto giocatori, suddivisi in due squadre da quattro. In una recente intervista, Rahni Tucker, creative director ha confermato l’assenza di qualsiasi microtransazione. È vero, effettuando il pre order si potranno ottenere dei bonus cosmetici, ma in linea di massima tutti questi oggetti saranno comunque sbloccabili da tutti i giocatori semplicemente giocando.

Una bellissima notizia visto e considerando che stiamo vivendo un periodo scosso proprio dall’uso alle volte eccessivo di microtransazioni che appesantiscono, ovviamente in modo negativo, i titoli. Ricordiamo ad esempio le vicende di Electronic Arts con il suo Star Wars Battlefront 2 o la stessa Bethesda con Fallout 76. Nonostante dovrebbe essere nella norma la capacità di sbloccare premi giocando, è sempre meglio specificarlo ogni volta.

Bleeding Edge

Non possiamo sapere cosa riserverà il futuro di Bleeding Edge, noi ci aspettiamo che sia più radioso che mai, il titolo infatti risulta visivamente spettacolare e divertente. Ricordiamo che il gioco uscirà il prossimo 24 marzo su PC e Xbox One. Cambierà qualcosa in futuro? Questo non possiamo saperlo, ma una cosa è certa: Il titolo non avrà nessun contenuto a pagamento che possa influenzare il bilanciamento del gameplay di gioco, ed è solo che un bene.

Cosa ne pensate di questa notizia? Siete curiosi di questo nuovo titolo targato Ninja Theory? Fatecelo sapere nei commenti qui di seguito. Come sempre vi ricordiamo di seguire le pagine di Game Division per tutte le novità ed informazioni relative a Bleeding Edge.

In attesa di Bleeding Edge potete sempre recuperare Overwatch. A questo indirizzo Amazon potete acquistarlo ad un prezzo vantaggioso.