Giochi PC

Control: porting più facile su PS5 rispetto a Xbox Series X

Non è certo una sorpresa che con il rilascio di PlayStation 5 e Xbox Series X|S molti publisher hanno optato per pubblicare versioni remastered o porting dei loro migliori titoli sulle nuove console. Le diverse modalità di approccio alla next-gen e le modifiche tecniche apportate ai titoli richiedono però tempo, denaro e risorse da parte di publisher e sviluppatori. Lo stesso vale per Remedy, che si è espressa di recente ai microfoni di IGN, rivelando alcune informazioni sullo sviluppo di Control: Ultimate Edition.

Il livello di dettagli della versione aggiornata è super realistico, insieme alla possibilità d'interazione.
Control Ultimate Edition

Durante lo show Next-Gen Console Watch di IGN, Thomas Puha di Remedy ha svelato interessanti retroscena riguardanti lo sviluppo delle versioni PlayStation 5 e Xbox Series X|S di Control. Secondo quanto affermato da Puha, la console di Sony era “un po’ più preparata alla next-gen” in merito agli strumenti e kit per sviluppatori. Questo significa, viene specificato, che sviluppare su PS5 è stato leggermente più facile rispetto a Xbox Series X|S.

La motivazione risiede principalmente nelle differenti modalità di approccio ai development kit inviati da Sony e Microsoft: da una parte i software di sviluppo per PlayStation 5 erano “abbastanza stabili” sin da subito, mentre “Microsoft ha scelto di cambiare molte cose, che a lungo termine si riveleranno probabilmente buone, ma che ovviamente sono state come un ostacolo più grande per gli sviluppatori all’inizio, dato che dovevano riscrivere un sacco di cose diverse per sfruttare le funzionalità specifiche”.

Control

Interessante è però anche un’affermazione di Puha riguardante l’hardware di Xbox Series S, che sembrerebbe in parte limitare gli sviluppatori. Secondo Thomas Puha la situazione “non è differente rispetto alle generazioni passate, dove il sistema con le specifiche più basse finisce per dettare alcune scelte che gli sviluppatori devono fare dato che dovrai far girare il gioco su quel sistema”. Questo significa quindi che molte decisioni sono state necessariamente prese tenendo ben a mente l’hardware meno performante di Xbox

La presenza di più hardware su cui sviluppare il proprio titolo rappresenta quindi un’ovvia limitazione, dato che devono tenere in conto una lunga serie di importanti fattori relativi alle specifiche delle piattaforme. Un evidente problema che sembrerebbe non aver intaccato in modo esagerato il lavoro di Remedy con Control Ultimate Edition, di cui vi abbiamo anche parlato nella nostra recensione. Quelle di Puha sono indubbiamente delle interessanti affermazioni, che ci forniscono una visione più chiara degli approcci allo sviluppo su PlayStation 5 e Xbox Series X|S.

Acquistate Control: Ultimate Edition per PS5 o Xbox Series X|S su Amazon.