PlayStation 4

Cyberpunk 2077 sarà il canto del cigno di questa generazione

Manca ormai sempre meno al lancio dell’attesissimo Cyberpunk 2077, previsto per il prossimo 16 aprile 2020, rispettivamente per PlayStation 4, Xbox One, Google Stadia e ovviamente PC.

Nel corso di questi mesi, grazie ad occasioni come l’Electronic Entertainment Expo di Los Angeles e la Gamescom di Colonia, siamo venuti a conoscenza di numerosi dettagli riguardanti il gioco. In una recente intervista in occasione del PAX Australia a John Mamais, persona a capo dello studio polacco di CD Projekt RED, ha raccontato di come Cyberpunk 2077 riuscirà a spingere al massimo dei propri limiti le console di questa generazione, un po’ come quanto verificatosi con The Last of Us di Naughty Dog, nella precedente generazione ancora.

Con il progredire continuo della tecnologia, sempre secondo quanto riportato dallo stesso Mamais, lo studio di sviluppo di CD Projekt RED è incentivato a utilizzarla nei suoi prossimi titoli tripla A in lavorazione, spingendosi sempre un po’ oltre e superandosi a ogni nuova produzione. Secondo lo sviluppatore, Cyberpunk 2077 rappresenterà a tutti gli effetti il canto del cigno di questa generazione di console, che lascerà poi il via alla nuova.

Ricordiamo che al momento CD Projekt RED conta oltre 500 persone attualmente al lavoro sullo sviluppo del suo prossimo titolo, soprattutto per la realizzazione delle sequenze cinematiche del gioco. Non ci resta a questo punto che attendere con impazienza l’uscita di Cyberpunk 2077 fissata ad aprile, per verificare di persona la veridicità delle notevoli dichiarazioni di CD Projekt RED e poter godere di tutte le innovazioni tecnologiche apportate dalla compagnia di sviluppo polacca. Diteci, voi cosa ne pensate del gioco? Vi sta convincendo?

Hai voglia di giocare all’ultima fatica di CD Projekt RED? Acquista subito The Wither 3 a questo indirizzo!