PlayStation

Cyberpunk 2077: nessun ulteriore rinvio

Il Covid-19 tra i tanti, ingenti e sofferenti danni, ha causato anche ritardi nelle date di rilascio nel mondo dei videogames. Molte case di distribuzione si sono ritrovate costrette a far saltare le date d’uscita previste per i loro giochi ai danni soprattutto dei gamer con della genuina bava alla bocca. Uno dei titoli che prima fa capolino nel novero dei rinviati è Wasteland 3, che ha ricevuto un ritardo a causa del rallentamento della macchina sviluppatrice a causa dello smart working. Un altro titolo è The Last of Us 2, del quale Sony non ha potuto garantire puntualità a causa dei problemi di trasporti delle copie fisiche e la loro tentacolare distribuzione nei negozi.

Ovviamente, la preoccupazione degli appassionati acuisce nei confronti di Cyberpunk 2077, già rinviato una prima volta e che oggi è previsto per il 17 Dicembre 2020. I ragazzi della casa sviluppatrice, la CD Projekt RED, per garantire la sicurezza dei propri dipendenti, si è convertita allo smart working in tempi brevissimi. In primis la casa di sviluppo polacca si è preoccupata di rassicurare tutti coloro che stanno aspettando il loro gioco: lo sviluppo procede bene.

cyberpunk 2077

Anche nella giornata odierna, Adam Kiciński, presidente Projekt RED, dopo una disamina sui risultati finanziari del 2019 (con un incremento dei profitti pari al 60%, rispetto al 2018), ha affermato che il lavoro su Cyberpunk 2077 sta procedendo per il verso giusto; non fa un passo indietro sulla questione data: rimane solida la scelta di Settembre 2020.Di seguto le sue parole: “La motivazione non è calata e siamo in possesso di tutti gli strumenti necessari per facilitare il lavoro da remoto. Stiamo operando in questo modo da tre settimane e i risultati confermano che siamo in grado di proseguire senza grossi tentennamenti. I nostri piani non sono cambiati, stiamo procedendo verso la data d’uscita di Cyberpunk fissata a settembre”.

Nessuna brutta notizia. Dobbiamo solo aspettare che Cyberpunk 2077 venga rilasciato per Playstation 4, Xbox One, PC e Google Stadia. Una cosa è certa: a prescindere dal mezzo, lo giocheremo. Voi? Siete in trepidante attesa?

Dovremo ancora aspettare prima di mettere le mani su The Last of Us 2: cosa ne dite di recuperare il primo capitolo su PS4?