Giochi PC

E3 2019 Bethesda: Starfield non ci sarà e forse nemmeno nel 2020

Recentemente, Tood Howard, director di Bethesda Games Studios, ha rilasciato un’intervista a IGN USA. All’interno di questa ha parlato di molti argomenti interessanti, come ad esempio la sua visione della next-gen, che vi abbiamo riportato qui. Ovviamente il discorso è caduto anche sui titoli interni della software house, in particolare, su quelli in arrivo sul lungo termine come The Elder Scrolls 6 e Starfield, e della loro possibile presenza a un E3 futuro.

Quando gli è stato chiesto se i fan avranno la possibilità di vedere Starfield (che sarà il primo ad uscire tra i due grandi progetti next-gen) all’E3 2020, Howard ha risposto con un poco incoraggiantetutti dovrebbero avere molta pazienza“. Sappiamo già che i due titoli non saranno all’E3 2019 e ora pare che non sia probabile vederli nemmeno il prossimo anno.

Howard ha però aggiunto altro, per chiarire la situazione: “Dirò questo. Preferisco che vediate il gioco quanto è quasi pronto per essere rilasciato. Mi piace mostrarlo il più tardi possibile.” Il director ha spiegato che cerca sempre di far passare il minor lasso di tempo tra il rilascio di un gioco e la sua presentazione, ovviamente a seconda di quello che il reparto marketing e i partner di rivendita di videogiochi concedono. I cinque mesi intercorsi tra l’annuncio e il rilascio di Fallout 4, ad esempio, sono stati il meglio che Howard è riuscito a ottenere.

Pare quindi che Bethesda manterrà questa linea: questo vuol dire che i progetti sono in lavorazione e che tutto prosegue, ma non sarà possibile vedere nulla fino all’ultimo momento. Una strategia commerciale particolare: diteci, la apprezzate, oppure vorreste sapere tutto del gioco ben prima del rilascio? Siete infastiditi dal fatto che Bethesda “nascosda” Starfield e The Elder Scrolls 6 per questo E3 2019?

Nell’attesa, possiamo divertirci ancora una volta con Skyrim, acquistabile a questo indirizzo.