Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Una influencer si difende da commenti sessisti, Razer non le rinnova il contratto

Razer Brazil ha deciso di non rinnovare il contratto a una influencer dopo che questa si è difesa da alcuni commenti sessisti.

Il ramo brasiliano di Razer ha annunciato ieri tramite Twitter che non rinnoverà il contratto con l’influencer Gabriela Cattuzzo. La decisione sembra essere legata a quanto accaduto sulla piattaforma social il 21 giugno, quando Cattuzzo ha affermato che “gli uomini sono spazzatura”, dopo essere stata aggredita verbalmente con commenti a sfondo sessuale.

Razer Brazil ha affermato che la questione non è legata al genere, ma al fattore “gamer”. Ecco la dichiarazione: “In quanto gamer, affrontiamo tutta una serie di preconcetti e stereotipi dall’esterno, e continueremo a combattere perché questo tipo di situazione non si ripeta. Razer Brazil sottolinea che le opinioni dei propri influencer non rappresentano o riflettono le opinioni della società, che si oppone contro ogni tipo di discriminazione, intolleranza o estremismo, indipendentemente che sia di natura sessuale, religiosa o politica.”

gabriela cattuzzo influencer razer

I tweet, oramai cancellati, di Cattuzzo del 21 giugno sono iniziati con un sua fotografia che la raffigura sopra un toro meccanico e la scritta “Io che cavalco la chat“. Un utente ha risposto con le parole “Puoi cavalcare me, se vuoi” e questo ha fatto infuriare Cattuzzo che lo ha definito un macho senza cervello sempre pronto a sessualizzare le donne, concludendo con l’affermazione “ed è questo il motivo per il quale gli uomini sono spazzatura” aggiungendo poi che ci sono delle eccezioni.

A quel punto i tweet è diventato virale e alcuni hanno affermato che fosse Cattuzzo quella che stava agendo in modo tossico. Cattuzzo si è scusata per aver reagito in malo modo a un commento volgare, ma ha affermato di non essere dispiaciuta del fatto di essersi difesa. Ha spiegato di avere a che fare con commenti di quel tipo continuamente e che sono pochissime le persone, nei suoi canali social, che mantengono un comportamento adeguato. Indipendentemente dalle scuse, Razer Brazil ha deciso di distanziarsi dalla influencer, il tutto per evitare qualsiasi tipo di discriminazione e intolleranza.