Giochi PC

Jedi Fallen Order: Star Wars dice no alla violenza esplicita sugli umani

Durante l’EA Play di Electronic Arts della scorsa settimana, abbiamo avuto modo di vedere in azione vari titoli in sviluppo, come FIFA 20, le nuove espansioni di Battlefield V, Apex Legends e, prima di tutti gli altri, Star Wars Jedi Fallen Order. Il gioco di Respawn Entertainment si è svelato con un vero e proprio gameplay di circa quindici minuti e ha messo in mostra le varie componenti del gameplay: esplorazione “in stile Uncharted”, poteri della Forza e un sistema di combattimento melee fondato sulla Spada Laser.

Il protagonista, Cal Kestis, mette in mostra le proprie capacità scontrandosi con vari nemici, umani e non. Come tutti ben sappiamo, la Spada Laser non è un’arma che va molto per il sottile e, quando colpisce, è in grado di fare a pezzi gli avversari. Questa specifica caratteristica, però, non sarà sempre presente all’interno del gioco.

Star Wars Jedi: Fallen Order

È stato infatti dichiarato che si potrà si smembrare nemici come ragni giganti e droidi, ma tutti gli umani (come gli Stormtrooper del trailer) usciranno abbastanza indenni dal combattimento. Certo, saranno morti, ma anche se la nostra esecuzione li trapassa completamente, non ci ritroveremo con braccia o gambe che volano in giro.

Sappiamo bene che Star Wars è una serie per famiglie e la decisione di Respawn Entertainment ed Electronic Arts (e probabilmente anche di Disney) non è strana. Nel trailer, infatti, vediamo gli avversari “tagliati a metà” che mostrano solo un segno di bruciatura dove la spada li ha trapassati.

Forse a qualche giocatore spiacerà, ma la cosa importante è che il gioco si dimostri divertente. La data di uscita non è troppo lontana: il 15 novembre 2019 potremo vivere le avventure di Star Wars Jedi Fallen Order su PlayStation 4, PC e Xbox One. Nel frattempo, potete leggere la nostra anteprima a questo indirizzo.

Potete prenotare Star Wars Jedi Fallen Order a questo indirizzo.